Giovedì 27 Febbraio 2020 | 08:09

NEWS DALLA SEZIONE

Isolato a Codogno
La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

 
“Final Blow”
Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

Lecce, associazione mafiosa dedita a spaccio, armi e gioco d'azzardo: 69 arresti VD

 
L'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
L'incidente
Fuori strada con la moto: muore una donna in Salento

Fuori strada con la moto: muore una donna in Salento

 
I controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
nel Leccese
Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

 
Nel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Misterioso episodio
Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

 
università
Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

 
nel Leccese
Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

 
Presi dai Cc
Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari, 2-2 a Terni. Pareggio amaro: la Reggina se ne va, il Monopoli si avvicina

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
Cerignola, moto non si fermò all'alt e investì finanziere: obbligo di dimora per un 21enne

Cerignola, moto non si fermò all'alt e investì finanziere: obbligo di dimora per un 21enne

 
PotenzaMaltempo
Forti raffiche di vento a Potenza: divelti pali della luce e alberi sradicati

Forti raffiche di vento a Potenza: divelti pali della luce e alberi sradicati

 
HomeIl virus
Il Coronavirus arriva in Puglia, un caso positivo a Taranto: tornato da poco da Codogno

Il Coronavirus arriva in Puglia, caso positivo a Taranto: 33enne di Torricella tornato in aereo lunedì da Codogno.
Al Moscati isolato pronto soccorso. Scuole chiuse

 
BatL'incidente mortale
Trinitapoli, auto finisce fuori strada sulla S 16: morta 56enne

Trinitapoli, scontro tra due auto, una finisce fuori strada sulla SS16: morta 56enne

 
BrindisiLa curiosità
Ceglie Messapica, ecco la ricercatrice che ricava la carta dai funghi

Ceglie Messapica, ecco la ricercatrice che ricava la pelle dai funghi

 
LecceIsolato a Codogno
La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

 
MateraIl recupero
Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

 

Plastica bruciata

Rogo in un deposito di Lecce, ustionato 17enne: vvf all'opera per 5 ore

Caschi rossi al lavoro per domare il fuoco tra via del Tigno e via Teodoro Pellegrino. Il ragazzo ricoverato al «Perrino» di brindisi

vigili del fuoco

LECCE - Ha appena 17 anni il ragazzo rimasto ustionato ieri mattina a causa del vasto incendio che si è sviluppato alla periferia di Lecce. Precisamente all’angolo fra via del Tigno e via Teodoro Pellegrino, lungo la strada che porta a Novoli.
Si tratta di un deposito privato, dove erano accatastate legna e numerose casse di plastica. Il giovane è il figlio del proprietario del deposito, e insieme al padre stavano pulendo l’area.
Ancora non è chiaro cosa abbia dato origine all’incendio: di certo c’è solo che le fiamme si sono propagate rapidamente.
Ad alimentarle sia il vento di tramontana che il tipo di materiale che era accatastato nel deposito: legno e plastica, infatti, prendono fuoco molto rapidamente.

Una densa coltre di fumo nero ha invaso tutta la zona, visibile a diversi metri di distanza.
I vigili del fuoco sono accorsi rapidamente dal comando provinciale di viale Grassi: per spegnere le fiamme i caschi rossi hanno dovuto lavorare a lungo, il loro intervento è durato infatti circa cinque ore.
È poi accorsa anche un’ambulanza del 118, che ha dovuto soccorrere il figlio del proprietario: durante l’incendio sembra che il ragazzo si sia procurato alcune ustioni alla gamba e al torace. Il giovane è giunto in mattinata al pronto soccorso dell’ospedale «Vito Fazzi» di Lecce, dove i medici hanno proceduto ai primi accertamenti. Viste le sue condizioni, però, i sanitari hanno deciso di disporre il trasferimento al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale «Antonio Perrino» di Brindisi. Ancora non si hanno notizie precise sulle sue condizioni di salute ma a detta dei soccorritori sembra che non sia in pericolo di vita.

Intanto i vigili del fuoco stanno cercando di capire cosa possa aver innescato un incendio di così vaste proporzioni. Per tutta la mattina la centrale del 115 è stata presa d’assalto dalle telefonate dei residenti della zona, che lamentavano un fastidioso odore di plastica bruciata, potenzialmente nocivo per la salute. Dell’accaduto è stata inoltre informata la polizia municipale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie