Venerdì 24 Settembre 2021 | 01:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il videogioco

Nardò, la pista per le auto arriva sulla Playstation

Accanto ai mitici circuiti dell'automobilismo mondiale si può virtualmente correre sul Nardò High Speed Ring

Nardò, la pista per le auto arriva sulla Playstation

A tutta velocità sulla pista di Nardò, anche con i videogiochi. Le console più utilizzate al mondo - dalla playstation 4 alle diverse versioni di Xbox, passando per i Pc attrezzati per il gaming - stanno “spaccando” nelle statistiche di vendita grazie ad un gioco spettacolare che si chiama “Assetto corsa”. Imperdibile per chi ha la passione per le corse automobilistiche, il videogioco ufficiale Blancpain GT Series nasce dall’esperienza pluriennale di Kunos Simulazioni , una brillante software house italiana con trenta dipendenti con sede a Campagnano di Roma.

Il game sfrutta appieno l’ Unreal Engine 4 per garantire condizioni meteorologiche e grafiche foto-realistiche, gare notturne, animazioni motion capture, raggiungendo un nuovo standard in termini di realismo di guida e immersione , grazie al suo pneumatico migliorato e ai suoi modelli aerodinamici. Grazie alla straordinaria qualità della simulazione, il gioco permette di vivere la vera atmosfera del campionato omologato Fia GT3, in competizione con piloti ufficiali, team, auto e circuiti, riprodotti in-game con il più alto livello di precisione mai raggiunto. Così è possibile mettersi al volante, ma a casa propria, di Ferrari, Lamborghini, McLaren, Bugatti e molte altre prestigiose vetture da corsa GT, tutte riprodotte con un livello di dettaglio eccezionale . Programmatori ed addetti ai lavori, qualche settimana fa hanno annunciato la grande e ulteriore novità: «Arriva il Nardò High Speed Ring, famoso anche per il nome di “anello” grazie alla sua forma a cerchio, è un impianto caratterizzato da un circuito con quattro corsie, utilizzabile per i test di velocità delle automobili».

L’impianto è stato realizzato dalla Fiat negli anni settanta ed ha subito attirato l’attenzione degli altri costruttori europei e mondiali per le altissime velocità che è possibile raggiungere. L’impianto virtuale, invece, è stato creato dai programmatori che scrivono ed è assolutamente simile all’originale: «È possibile guidarci virtualmente con il nostro Assetto Corsa visto che è stato creato con cura sotto forma di modding. Non a caso - spiegano gli esperti - su YouTube sono apparsi già decine di video dove i piloti ci mostrano come raggiungere le velocità massime delle vetture. E’ possibile scaricare il tracciato e provarlo subito. Fateci sapere nei commenti che velocità riuscite a raggiungere». E i fan non si sono fatti pregare inondando la Rete con decine di video nei quali si intravede la macchia mediterranea che circonda la pista, oggi proprietà Porsche, le caratteristiche paratie di protezione delle curve e la texture dell’asfalto grigio chiaro, altra peculiarità del tracciato. Il canale Youtube di riferimento per godersi le registrazioni filmate è “VirtualSportsCars” e procura emozione vedere il “NardoRing” accanto ai miti dell’automobilismo sportivo mondiale come Silverstone, Nurburgring, Spa e Le Mans.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie