Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 23:27

NEWS DALLA SEZIONE

Caccia ai ladri nel leccese
Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

 
Il caso
Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

 
Uscito dalla macchinetta
Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 

A Gallipoli (Le)

Truffano 15 turisti con case-vacanze fantasma: tre denunciati

Chiedevano l'accredito dei soldi sulla PostePay: hanno guadagnato illecitamente 9mila euro

Gallipoli

Con l’accusa di truffa in concorso i carabinieri di Gallipoli hanno denunciato a piede libero tre persone. Si tratta di un 45enne di Sannicola, un 26enne di Napoli e un 46enne residente a Bari. I tre sono accusati di aver truffato, tra luglio e agosto scorsi, quindici turisti che una volta giunti a Gallipoli si sono resi conto che la casa che avevano affittato per le vacanze su internet non c'era. Lo stratagemma ideato dai tre truffatori puntava sulla proposta di affitto pubblicizzata su un noto social network, di immobili per le vacanze in località Baia Verde, tra le location più gettonate, con relative proposte di affitto corredate da foto di ville e appartamenti. Dopo un primo contatto telefonico ai malcapitati turisti veniva chiesto di versare un acconto su carta Postepay. A questo punto i contatti cessavano e i tre si rendevano irreperibili. I carabinieri hanno accertato che in due mesi il raggiro avrebbero garantito un indebito profitto di circa 9 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400