Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 03:42

NEWS DALLA SEZIONE

A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 

In Salento

Sulla spiaggia di Torre Chianca si schiudono 9 uova di tartaruga

A più di due mesi da scoperta del nido, cittadini ed esperti hanno contribuito a monitorare l'area giorno e notte per evitare che le forti mareggiate o qualche curioso potessero danneggiare il sito

tartarughe di mare

LECCE - A distanza di più di due mesi dalla scoperta del loro nido, sono nove le tartarughe 'Caretta carettà nate negli ultimi due giorni sulla spiaggia della marina leccese Torre Chianca. Esperti e cittadini hanno contribuito a monitorare l’area giorno e notte per evitare che le forti mareggiate o qualche curioso potessero danneggiare il sito. La 'Caretta carettà, si evidenzia in una nota del Comune di Lecce, è la specie di tartaruga marina più presente nel Mediterraneo. I siti di nidificazione sono localizzati principalmente in Grecia, Turchia e Cipro. In Italia la nidificazione è limitata principalmente alla costa ionica calabrese e alle isole Pelagie.

Eventi di nidificazione sono documentati in altre zone del sud Italia, quali le coste centrali della Sicilia meridionale, della Campania, della Sardegna meridionale e sudoccidentale, e della Puglia orientale. "Quello che è accaduto è molto importante - afferma l’assessore comunale alle Marine, Rita Miglietta - le uova sono sopravvissute e abbiamo avuto una manifestazione diretta della straordinaria biodiversità della nostra costa che prescinde anche dai confini dei cosiddetti parchi, a significare che tutta la nostra costa è di inestimabile valore ambientale».

«Un ringraziamento particolare - conclude - va ai cittadini dell’associazione Marina di Torre Chianca che hanno accudito il nido, e al lavoro di squadra dei centri ambientali di Calimera e Torre Guaceto uniti con il nostro Parco di Rauccio». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400