Domenica 15 Settembre 2019 | 22:04

NEWS DALLA SEZIONE

Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 
nel Leccese
Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

 
Agricoltura
Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

 
Il talento
Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

I controlli

Gallipoli, 4 vigili urbani aggrediti durante un controllo

Insultati e strattonati, sono finiti in ospedale: ne avranno per 5 giorni. La solidarietà del sindaco: «La polizia municipale era in piazza per fare rispettare le norme: la reazione di chi non era in regola è stata incivile e arrogante»

Gallipoli, 4 vigili urbani aggrediti durante un controllo

GALLIPOLI - Quattro agenti della polizia municipale sono stati “aggrediti”, nella tarda serata di venerdì, nel centro storico. Aggressione soprattutto verbale, considerato che un ufficiale e tre agenti sono dovuti ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso del “Sacro Cuore di Gesù”; i quali, a quanto si è appreso, hanno stabilito una prognosi di cinque giorni. A mandarli in ospedale, l’irruente reazione ai controlli sugli ape-calessino che stazionano in prossimità dell’ingresso al centro storico.
Dal volume delle diffusioni sonore all’eccessiva velocità con cui eseguono i tour nella città vecchia, tale servizio - ideato per fornire un servizio agli ospiti, che in effetti lo apprezzano ed utilizzano - è da tempo al centro di polemiche. L’ultima vicenda rimanda alla «guerra» tra titolari di due diversi tipi di licenza di noleggio con conducente che regolamenta la nuova vita della mitica Ape nata esattamente settant’anni or sono: quelle rilasciate dal Comune di Gallipoli e quelle rilasciate da altri Comuni, ma di cui sono beneficiari dei gallipolini.

L’anno scorso, il Comune ha varato un regolamento che consente agli ape-calessino che dispongono di autorizzazione locale di usufruire di alcuni stalli di sosta dei veicoli appositamente realizzati in piazza Imbriani, primo luogo di contatto con la città vecchia degli ospiti che vi giungono - necessariamente a piedi - dal ponte secentesco. Gli altri titolari di licenza hanno protestato e sono ricorsi alla giustizia amministrativa, che di recente ha giudicato legittimo l’operato del Comune jonico.
Su questo vertevano le verifiche demandate l’altra sera agli uomini in divisa. I quali, però, sono stati <circondati> da chi evidentemente non poteva stazionare in piazza, insultati, strattonati e sono stati strappati loro i verbali dalle mani. Il più che concitato confronto, avrebbe anche causato in una conducente di ape-calessino un’agitazione tale, da suggerire anche per lei il ricorso al pronto soccorso ospedaliero.

«Il Corpo di polizia municipale era in piazza - commenta il sindaco Stefano Minerva - per fare rispettare le norme del codice della strada e la sentenza del Tar Lecce. I cittadini si aspettano che le istituzioni, e il Comune per la parte di propria competenza, contrastino l’illegalità e la prepotenza, ma la reazione di chi non era in regola è stata incivile e arrogante. Per questo, ringrazio il Corpo di polizia municipale per l’impegno con cui opera per fare rispettare la legalità ed esprimo solidarietà agli agenti coinvolti in questo spiacevole episodio mentre svolgevano il proprio lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie