Lunedì 21 Gennaio 2019 | 08:36

NEWS DALLA SEZIONE

Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 

dai carabinieri dei ros

Sequestrati beni per sei milioni a esponenti Scu nel Leccese

carabinieri Ros

LECCE - I carabinieri del Ros e del comando provinciale di Lecce stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo di beni, per un valore complessivo di circa sei milioni di euro, nei confronti di Saulle Politi, Davide Quintana e Fabio Rizzo, ritenuti esponenti della Scu del Leccese, e dediti al traffico internazionale di stupefacenti. I tre erano già stati destinatari, lo scorso 2 luglio, insieme ad altri 30 indagati, di un’ordinanza di custodia cautelare scaturita nell’ambito dell’operazione 'Labirintò.

Una operazione che ha disarticolato due sodalizi criminali federati al clan 'Tornesè della Scu di Monteroni (Lecce), dediti al traffico internazionale e spaccio di stupefacenti, detenzione e porto abusivo di armi, estorsione e danneggiamento con l'aggravante del metodo mafioso.

Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.

Tra i beni sequestrati ci sono 14 società-imprese individuali con relativo compendio aziendale, tre immobili, 14 veicoli e 38 rapporti finanziari e bancari attivi.

Gli accertamenti patrimoniali svolti hanno documentato la disponibilità diretta o indiretta da parte degli indagati di un considerevole patrimonio economico non giustificato dall’entità dei redditi dichiarati, e ritenuto alimentato dagli introiti delle attività illecite emerse nel corso delle indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400