Martedì 17 Settembre 2019 | 16:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
BariZona Cecilia
Modugno, dopo 50 anni sarà abbattuto lo storico «bubbone»

Modugno, dopo 50 anni sarà abbattuto lo storico «bubbone»

 
FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 

i più letti

due rapine ad uffici aci

Lecce, la donna
non era un ostaggio
ma la basista

Agenti della sezione antirapina della Squadra Mobile di Lecce hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro indagati

ufficio Aci a Lecce

LECCE - Sono stati individuati ed arrestati i presunti autori delle due rapine a mano armata, una delle quali fallita, ai danni degli uffici dell’Aci di Lecce del 1° e del 14 marzo scorsi. Agenti della sezione antirapina della Squadra Mobile di Lecce hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro indagati, tre dei quali sono stati portati in carcere. Si tratta dei leccesi Pierluigi Manisco, Roberto Corpus e Giuseppe Gallo; Lucia D’Anna, di 46 anni, moglie di Manisco, ha ottenuto gli arresti domiciliari.
Indagando sulla donna, grazie ai riscontri di alcune telecamere di sorveglianza dei negozi della zona, gli investigatori hanno chiuso il cerchio su due episodi che avevano allarmato la cittadinanza. La 46enne, infatti, è ritenuta la basista del gruppo.

Impiegata negli uffici Aci per conto di una ditta di pulizie, la donna era stata fatta ostaggio insieme ad un dipendente durante il primo colpo, fallito. La presenza nei pressi degli uffici Aci di una Fiat Panda, sulla quale fuggirono i malviventi, portò gli investigatori ad accertare che l'utilitaria era di proprietà dell’operaia, accusata di aver fornito al marito, e quindi ai suoi complici, particolari importanti su come entrare negli uffici e sul luogo in cui si trovava il danaro contante, garantendo così al gruppo criminale, durante la rapina del 14 marzo, di accedere alla cassaforte e di impossessarsi di soldi e assegni per un valore di oltre 6.000 euro. Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono stati sequestrati complessivamente circa 100 grammi di eroina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie