Mercoledì 25 Maggio 2022 | 17:57

In Puglia e Basilicata

Amministrative

Elezioni, ventidue comuni lucani rinnoveranno le giunte

Elezioni amministrative, si vota in 45 Comuni pugliesi e 13 lucani

Il centro più importante è Policoro, il terzo della regione per abitanti

14 Maggio 2022

Donato Mastrangelo

Policoro, il terzo comune in Basilicata per numero di popolazione dopo Potenza e Matera, è il centro più importante interessato dall’election day di domenica 12 giugno per il rinnovo del consiglio comunale.

Sono 22 i comuni lucani che rientrano nella contesa delle elezioni amministrative. Nel Materano, oltre a Policoro, figurano Colobraro, Grassano, San Mauro Forte e Stigliano. In provincia di Potenza, invece si vota ad Abriola, Albano di Lucania, Baragiano, Bella, Calvello, Castelgrande, Castelsaraceno, Episcopia, Latronico, Marsico Nuovo, Maschito, Montemilone, Palazzo san Gervasio, Rapolla, Ruoti, San Costantino Albanese, e Vietri di Potenza.

Rimane al palo anche in questa tornata elettorale, Scanzano Jonico. Il Comune fu sciolto per sospette infiltrazioni mafiose nel dicembre 2019 e la successiva elezione del 2021 fu invalidata in quanto il sindaco Mario Altieri, dopo la vittoria, fu dichiarato incandidabile per una condanna diventata irrevocabile il 17 gennaio 2014. Ora si è in attesa del ricorso al Consiglio di Stato da parte dello stesso Altieri avverso la sentenza del Tar di Basilicata che aveva a sua volta rigettato il ricorso dell’ex sindaco in merito alla mancata proclamazione nel turno elettorale dell’autunno scorso.

A Policoro Fratelli d’Italia e Lega insieme ad altre liste civiche sostengono il candidato sindaco Enrico Bianco, mentre Forza Italia appoggerà il candidato sindaco Nicola Lopatriello che ha già ricoperto la carica di primo cittadino nel 2001 e nel 2008. Gli azzurri, prima organici al centrodestra nell’antica città di Heraclea, capitanati dal consigliere provinciale e capogruppo in Consiglio comunale Gianluca Modarelli, hanno deciso quindi correre con la coalizione di Lopatriello sostenuta anche dall’ex sindaco Antonio Di Sanza,, da Italia Viva e da altre forze civiche.

Nessuna convergenza, per quanto riguarda il variegato mosaico del centrosinistra,tra il Pd, i Verdi, Leu - Articolo Uno, Psi e Movimento 5 Stelle, nonostante la interlocuzione diretta dei referenti regionali di partiti e movimenti. Articolo 1 potrebbe presentare come candidato sindaco Gianluca Marrese, già vice sindaco ed assessore per un lungo tratto della maggioranza uscente. In difficoltà anche il Pd che sembrava orientato a candidare come sindaco l’assessore uscente Maria Teresa Prestera. «Ho dato la mia disponibilità al partito a patto che la lista non sia incompleta», afferma Prestera. A Ruoti, in provincia di Potenza, si ripresenta come candidato sindaco con la lista “Insieme per Ruoti” anche Angelo Salinardi. L’ex sindaco, è stato al centro della vicenda giudiziaria secondo cui avrebbe messo in piedi un sistema per screditare l’attuale sindaco Anna Scalise, rea di non seguire le sue direttive sulla gestione del Comune. Tra i capi di imputazione nei confronti dell’imprenditore oltre al filone della corruzione anche quello di atti persecutori nei confronti della Scalise. Lo scorso aprile Salinardi, ai domiciliari dall’8 febbario 2022, nell'ambito dell'inchiesta coordinata dalla Procura di Potenza, è ritornato in libertà. Il gip Antonello Amodeo, accogliendo la richiesta dei suoi difensori, ha disposto la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con l'obbligo di dimora a Potenza e il divieto di avvicinarsi a meno di duecento metri dall'attuale sindaco di Ruoti, Annamaria Scalise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725