Domenica 19 Settembre 2021 | 15:30

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Rave abusivo nella notte a Milano, identificati giovani

Rave abusivo nella notte a Milano, identificati giovani

 
PAVIA
Eitan: zio, mia moglie Aya è già in Israele

Eitan: zio, mia moglie Aya è già in Israele

 
PARIGI
Sottomarini: telefonata Biden-Macron nei prossimi giorni

Sottomarini: telefonata Biden-Macron nei prossimi giorni

 
CITTA DEL VATICANO
Papa: il valore di una persona non dipende da soldi in banca

Papa: il valore di una persona non dipende da soldi in banca

 
MONTICHIARI
Incidente in gp con auto d'epoca, donna gravissima

Incidente in gp con auto d'epoca, donna gravissima

 
MILANO
Eitan: terzo indagato, israeliano che guidò auto rapimento

Eitan: terzo indagato, israeliano che guidò auto rapimento

 
MILANO
Al Museo del '900 di Milano la milionaria collezione Mattioli

Al Museo del '900 di Milano la milionaria collezione Mattioli

 
MILANO
Rissa tra ragazzi in centro a Milano, grave un 18enne

Rissa tra ragazzi in centro a Milano, grave un 18enne

 
MOSCA
Google blocca accessi a liste voto intelligente di Navalny

Google blocca accessi a liste voto intelligente di Navalny

 
SYDNEY
Premier Australia, profonde riserve su sottomarini francesi

Premier Australia, profonde riserve su sottomarini francesi

 
CAGLIARI
Vaccini: Open Night in piazza a Cagliari, migliaia in fila

Vaccini: Open Night in piazza a Cagliari, migliaia in fila

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

FOGGIA

Caporalato:parte in Puglia filiera etica

Progetto sperimentale che garantisce diritti a lavoratori

Caporalato:parte in Puglia filiera etica

FOGGIA, 23 SET - Parte dalle campagne del Foggiano la prima filiera etica in Italia contro il caporalato. I prodotti, 5 tipi di conserve di pomodori biologici, frutta e verdura, sono contrassegnati dal bollino etico 'NoCap'. È un progetto sperimentale nato dall'intesa tra il Gruppo Megamark di Trani (Bat), l'associazione internazionale anticaporalato NO CAP e Rete Perlaterra. Sono interessate per ora tre aree: "la Capitanata in Puglia, il metapontino in Basilicata e il ragusano in Sicilia - spiega Yvan Sagnet, presidente dell'associazione No Cap -. Sono impiegati un centinaio di braccianti in una ventina di imprese agricole". Con questo progetto vengono rispettati per la prima volta i diritti dei lavoratori, selezionati nei ghetti per migranti ai quali vengono assicurati "contratti nazionali, dignitose strutture per alloggi, con acqua, luce e gas", mezzi di trasporto adeguati, visite mediche, dispositivi di sicurezza sul lavoro (scarpe antinfortunistiche, tute, guanti, mascherine) e bagni chimici nei campi di raccolta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie