Sabato 06 Giugno 2020 | 22:22

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

serie c

Pillon: «Il Bari è una corazzatanon abbia paura dei playoff»

L’ex Giuseppe Pillon

Pillon: «Il Bari è una corazzata, non abbia paura dei play-off»

L’ex allenatore biancorosso: un vantaggio la rosa ampia

Bari Nel momento di massima emergenza, ha messo la famiglia davanti a tutto. Rinunciando ad un contratto in vigore in serie B.

Lo scorso 18 marzo, Bepi Pillon ha risolto il vincolo con il Cosenza. Lui, originario di Preganziol, nel trevigiano, ovvero una delle zone più colpite dall’epidemia di coronavirus Covid 19, è rientrato di corsa dai suoi cari. Ed ora, a mente fredda, racconta la sua scelta, analizza il momento del calcio e rivolge il pensiero al Bari che nella sua carriera resta una tappa di rara intensità: da novembre 2003 a giugno 2004, con l’amarezza per aver perso lo spareggio per evitare quella serie C (poi scongiurata a tavolino dal ripescaggio) da cui oggi i galletti vogliono riemergere.

Giuseppe Pillon, il coronavirus ha “infettato” anche il suo campionato.?

«Pensare al calcio era diventato impossibile. Con il Cosenza abbiamo giocato l’ultima gara a Verona, contro il Chievo. La squadra era spaventata, due ragazzi non sono voluti partire, in quel momento il Veneto era un epicentro della pandemia. Dopo il match, dovevo rientrare in Calabria, ma non sarei potuto tornare dalla mia famiglia e in un frangente del genere proprio non potevo essere lontano».

La sua esperienza è un monito a preservare la salute piuttosto che a progettare una ripartenza?

«Non siamo ancora nella fase di poterci permettere programmi. In Veneto stiamo provando a riemergere da un dramma: gli ospedali sono ancora pieni, con questa malattia non si scherza. Sono nato al Nord, ma ho lavorato tantissimo al Sud e rivolgo un appello: rimanete a casa, stroncate i contagi, non alimentate cause di ciò che qui è un incubo».

A proposito di Sud, il torneo si è interrotto con il Bari secondo in classifica: che cosa può accadere ai galletti?

«Mi auguro che ci sia l’opportunità di terminare i tornei. In tal caso, i biancorossi possono ambire alla promozione perché restano una corazzata in C. Né bisogna farsi intimorire dalla prospettiva dei playoff: raggiungere la Reggina capolista con nove punti di vantaggio ad otto turni dal termine della regular season mi pare complicato. Penso che si troverà un modo per completare le stagioni: non si può negare alle formazioni che sono ad un passo dai rispettivi obiettivi di dovervi rinunciare».

Se si ricominciasse, che cosa potrebbe comportare il dover giocare ogni tre giorni, con il rischio di arrivare in piena estate?

«Bisognerebbe innanzitutto predisporre una preparazione di almeno un paio di settimane, ma è scontato che dopo uno stop così prolungato, il pericolo di infortuni con gare tanto ravvicinate sarebbe concreto. Il Bari, però, da questo punto di vista ha il vantaggio di disporre di una rosa molto ampia».

E se invece i tornei fossero chiusi in anticipo?

«Il Bari è la migliore seconda della C e ha diritto di concorrere per la B, anche a costo di ampliare i ranghi della cadetteria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli allenamenti collettivi

Bari calcio, il club si prepara per il ritorno agli all...

 
Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già ...

 
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al c...

 
Lo sprint finale ora non piace più. Il Bari di nuovo sul piede di guerra

Lo sprint finale ora non piace più. Il Bari di nuovo su...

 
Bari, trent'anni e con più di un petalo sfiorito. Ora il San Nicola prepara la seconda vita

Trent'anni e più di un petalo sfiorito: buon compleanno...

 
Vincenzo Vivarini

Tamponi, test e sanificazione: il Bari pigia il tasto d...

 
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e diri...

 
Bari, il difensore Corsinelli: «Carichi e affamati per i play off»

Bari, il difensore Corsinelli: «Carichi e affamati per ...