Lunedì 14 Ottobre 2019 | 13:09

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

Lega Pro

Aloisi e Mattera, quanti erroriFloriano è salito in cattedra

Iadaresta e Floriano

Bari, a Mattera e Feola difficile rinnovo del contratto

Si inizia a definire il quadro delle conferme nel Bari in vista del campionato di Lega Pro: oggi il club manager Matteo Scala è stato in sede per fare il punto sulla costruzione della rosa per la prossima stagione.

Nel novero dei calciatori a cui verrà rinnovato il contratto non dovrebbero esserci il difensore Mattera né il centrocampista Feola. Sicuri di ripartire con il tecnico Cornacchini sono invece il difensore Di Cesare, il mediano Hamlili, l’attaccante Floriano, il centrocampista Bolzoni, la punta Simeri e l’esterno Neglia.

I giocatori si raduneranno in sede dal 9 luglio, mentre il ritiro in Trentino (a Bedollo) inizierà il 13 luglio. Il club definirà nei prossimi giorni il programma delle tre amichevoli estive (non c'è ancora conferma di una possibile sfida con la Fiorentina)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 
Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamlili

Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamli...

 
Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra crescita»

Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra cr...

 
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato...

 
Bari-Ternana, una lunga storia di ex

Bari-Ternana, una lunga storia di ex

 
Bari, parla l'ex Defendi: «Profumo di B al San Nicola»

Bari, parla l'ex Defendi: «Profumo di B al San Nicola»

 
Bari calcio, Sabbione: «Gol da centrocampo? Un tiro fortunato»

Bari calcio, Sabbione: «Gol da centrocampo? Un tiro for...

 
Bari, Vivarini ha i piedi per terra: «Tutto bene, ma si può fare di più»

Bari, Vivarini ha i piedi per terra: «Tutto bene, ma si...