Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 23:58

NEWS DALLA SEZIONE

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 
Dati nazionali
Covid in italia, 13.571 nuovi contagi e 524 morti: lieve aumento tasso di positività (4,9%)

Covid in italia, 13.571 nuovi contagi e 524 morti: lieve aumento tasso di positività (4,9%)

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
inchiesta
Boom di mascherine sequestrate alle dogane di Puglia e Basilicata

Boom di mascherine sequestrate nel 2020 alle dogane di Puglia e Basilicata

 
L'annuncio
Puglia, 128 formatori la prossima settimana torneranno a lavoro nei Centri per l’impiego

Puglia, 128 formatori la prossima settimana torneranno a lavoro nei Centri per l’impiego

 
dati regionali
Covind in Puglia, più di mille nuovi casi su oltre 12mila tamponi e altri 25 decessi: sale indice positività (10, 09%)

Covid Puglia, più di mille nuovi casi su oltre 12mila tamponi e altri 25 decessi.
Lunedì in arrivo 27mila vaccini Pfizer

 
Serie B
Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

 
sanità
Cooperativa sociale esclusa dal bando 118: atti trasmessi alla Corte Ue

Cooperativa sociale esclusa dal bando 118: atti trasmessi alla Corte Ue

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
Ministero dell'ambiente
Dissesto idrogeologico in Puglia, assegnati 15 mln per 6 interventi di tutela del territorio

Dissesto idrogeologico in Puglia, assegnati 15 mln per 6 interventi di tutela del territorio

 
Commercio
Puglia concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fate chiarezza 175

Puglia concessioni ambulanti senza Durc, Ambrosi: «Fate chiarezza»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

maltrattamenti a venosa

Lo scandalo al «Trinitari»
e la scomparsa di Sessa
Istituto: gestione corretta

Dal 2013 nessuna traccia del’uomo, che era ricoverato nell’Istituto Venosino

Gaetano Sessa

Gaetano Sessa

di GIOVANNI RIVELLI

Riaprite le indagini per valutare la scomparsa di Gaetano Sessa (il 43enne di Pagani in provincia di Salerno ricoverato nell’Istituto dei Padri Trinitari di Venosa di cui non si ha più alcuna notizia dal 5 luglio del 2013) alla luce delle ultime notizie s quanto accadeva nella struttura.

È l’istanza avanzata ieri mattina dai familiari dello scomparso al Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Potenza e al Procuratore presso il tribunale per mezzo degli avvocati Gerardo Striano e Miriam Rossi.

Per quella scomparsa sono a giudizio 5 persone, che rispondono di concorso in abbandono di persone incapaci, perché accusate in sostanza di non aver vigilato e predisposto le necessarie misure per evitare l’allontanamento e tra queste anche alcuni degli indagati nella vicenda dei maltrattamenti deflagrata lunedì mattina, vale a dire padre Angelo Cipollone, direttore della struttura, il neuropsichiatra Michele Germano e il coordinatore degli operatori Gerardo Antonio Pepe e tre di questi, Davide Brescia e Antonio Laraia (questi ultimi due non coinvolti dall’ultima indagine) e proprio ieri doveva celebrarsi un’udienza del processo saltata per il contemporaneo svolgimento degli interrogatori di garanzia.

Ma ora i familiari hanno chiesto di «proseguire o riaprire le indagini di polizia giudiziaria allo scopo di accertare eventuali e più gravi reati a carico degli imputati» motivando la richiesta proprio con le «notizie apprese da organi di stampa e da tv nazionali in merito ai fatti di cronaca che hanno visto coinvolti nelle ultime ore il legale rappresentante dell’Istituto psicopedagogico “Ada Ceschin Pilone” di Venosa e altri dipendenti della struttura».

Quell’allontanamento, almeno fino ad oggi, è rimasto un mistero tanto nella sua dinamica quanto nelle sue motivazioni. Una sparizione che sarebbe avvenuta di sera, intorno alle 20.30, e senza lasciare traccia. Gaetano sarebbe stato visto l’ultima volta davanti al portone d’ingresso del centro, mentre fumava una sigaretta, vestito con una maglietta a maniche corte bianca con fascia centrale, un pantalone beige e delle scarpe da ginnastica. Lui, si seppe successivamente, non si era mai allontanato volontariamente nemmeno dalla sua famiglia e la questione, anche per questo, fece molto pensare lasciando aperte anche le porte di un omicidio o un incidente oltre a quella, scontata, dell’allontanamento volontario. E ora i familiari chiedono ai magistrati di riprendere in mano quel fascicolo.

L'ISTITUTO: LA GESTIONE CORRETTA - «Padre Angelo Cipollone ha impiegato la propria intera vita a servizio della disabilità e dell’emarginazione». Lo ha detto l’avvocato Fabio Viglione, legale di padre Cipollone - coinvolto nell’inchiesta su presunti maltrattamenti nell’istituto di riabilitazione dei Padri Trinitari a Venosa (Potenza) e Bernalda (Matera), che ha portato lunedì scorso otto persone agli arresti domiciliari - esprimendo poi «fiducia nell’accertamento della magistratura, che non potrà che verificare l’assoluta correttezza della gestione dell’Istituto».
«Sin dagli anni Settanta - ha aggiunto Viglione - ha portato avanti, con amore, dedizione e spirito di sacrificio, il proprio progetto esistenziale, promuovendo una reale e feconda integrazione all’interno della comunità. Non si può che guardare con la massima fiducia a quella che sarà la verifica reale dei fatti, che riscontrerà la massima correttezza e limpidezza della sua opera di servizio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie