Domenica 21 Ottobre 2018 | 17:20

NEWS DALLA SEZIONE

La proposta
Giochi del Mediterraneo 2015Comune di Taranto si candida

Giochi del Mediterraneo 2015 Comune di Taranto si candi...

 
L'iniziativa
A Racale il pranzo a colori per dire noalla mensa separati del comune di Lodi

A Racale il pranzo a colori per dire no alla mensa sepa...

 
Il parco divertimenti
Basilicata, attrazioni da brivido: la Disneyland green pronta a marzo

Basilicata, attrazioni da brivido: la Disneyland green ...

 
Lo studio Ue
Basilicata corrotta, ecco chi paga la mazzette: la ricerca dell'Università di Gotenborg

Basilicata corrotta, ecco chi paga la mazzette: la rice...

 
Italia a 5 Stelle
Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Circo Massimo

Tap, Di Maio passa di lato a striscione attivisti a Cir...

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni «Pestato da buttafuori...

 
Il sequestro della villa
La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip

«La denuncia alla Mirren farà scappare via i vip»

 
Calcio
Bari alla prova di MarsalaIl mister cerca la ripartenzaSegui la diretta dalle 15

Bari alla prova di Marsala
Segui la diretta dalle 14.30

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
Davanti alla chiese
Bisceglie, spacciano 50 euro falseper le piantine dei malati di tumore

Bisceglie, spacciano 50 euro false per le piante dei ma...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

inclusione a Foggia

Lavoro ai poveri, gara di solidarietà: si vota on line per avere fondi

La cooperativa sociale Coesi concorre alla terza edizione della piattaforma Aviva Community Fund: i migliori progetti dedicati al sociale hanno la possibilità di accedere ad una donazione

lavoro nei campi

La cooperativa sociale Coesi di Foggia quest’anno concorre alla terza edizione della piattaforma Aviva Community Fund, grazie alla quale i migliori progetti dedicati al sociale hanno la possibilità di accedere ad una donazione attraverso il voto dei lettori sul web. Dopo aver superato la prima fase con il progetto “Sfuso e Riuso: Eco Bottega ad imballo zero”, candidato per la categoria “occupazione”, ora il progetto deve essere ammesso alla selezione finale e quindi finanziato, ma dovrà essere innanzitutto votato. La cooperativa sociale ha rivolto un invito ai foggiani a non sottrarsi. «Obiettivo del progetto - informa una nota - è favorire l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, a rischio di esclusione sociale (disabili, stranieri regolari, lavoratori in età avanzata espulsi dal ciclo produttivo etc) e/o disoccupati, attraverso la creazione di nuova occupazione nel settore della vendita di prodotti alimentari biologici sfusi, che possa al contempo apportare benefici collettivi in termini di risparmio e di impatto ambientale».

«Siamo quasi in finale (ottavo posto) e mancano solo 5 giorni e qualche centinaio di voti per rientrare nella rosa dei 7 - l’appello di Benvenuto Grillo della coop sociale - se i nostri concittadini potessero darci una mano, votando ed anche condividendo e facendo votare le persone più strette che hanno mail o facebook, gliene ne saremmo grati. Sarà possibile votare fino alle ore 18 del 29 marzo 2018». La coop ha fornito nei giorni scorsi anche una guida su come fare per votare correttamente: «Aiutarci è semplice: bisogna registrarsi con e-mail sulla piattaforma Aviva Community Fund al seguente link https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/30-260 oppure registrarsi tramite account Facebook; poi si può passare all’assegnazione di 10 punti a disposizione del progetto “Sfuso&Riuso: Eco Bottega ad imballo zero” della Cooperativa Sociale Coesi di Foggia, che si trova nella categoria occupazione». Coesi invita inoltre a «condividere il voto attraverso i pulsanti di condivisione (facebook, twitter e mail) presenti sulla pagina di Aviva».

Molteplici gli obiettivi di “Sfuso e Riuso”: «Aumento dell’occupazione per soggetti svantaggiati e disoccupati, ritorno alla spesa a peso senza imballaggi inutili come nelle vecchie botteghe di un tempo, miglioramento dello stato di salute grazie ad una sana alimentazione naturale, riduzione dei rifiuti da imballaggio e degli sprechi alimentari, sostegno alle famiglie in condizioni di svantaggio economico, risparmio negli acquisti quotidiani, recupero di oggetti e mobili usati, laboratori di socializzazione ed orientamento alle risorse territoriali, servizio di incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro a domicilio per la gestione di piccoli problemi quotidiani». La gara di solidarietà sulla piattaforma Aviva è aperta fino al 29 marzo. I sette progetti più votati di ciascuna categoria passeranno al vaglio della giuria dell’Aviva Community Fund che sceglierà i vincitori. I finalisti saranno annunciati il 12 aprile 2018.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400