Sabato 28 Maggio 2022 | 22:57

In Puglia e Basilicata

Bari

Richiesta di Mangano (M5S)
«Verificate la sicurezza
della ruota panoramica»

Richiesta di Mangano (M5S)«Verificate la sicurezza  della ruota panoramica»

Il Comune: non ci sono pericoli

04 Dicembre 2017

di Armando Fizzarotti

BARI - Completata la costruzione dei raggi della grande ruota panoramica, da far partire il 6 dicembre per la festa di San Nicola, è scattato il «giallo» sulla sicurezza.

La questione l’ha sollevata il consigliere comunale del M5S Sabino Mangano, che ha scritto questo messaggio, tramite posta elettronica certificata (Pec), alla Polizia municipale, ai Vigili del fuoco, al sindaco, e agli assessori Galasso (Lavori pubblici) e Maselli (Cutlure): «Ho ricevuto segnalazioni da parte di cittadini residenti nei pressi di Piazza Diaz ove si sta provvedendo in queste ore all'installazione della ruota panoramica sulla rotonda antistante la piazza. Gli stessi mi hanno comunicato alcune anomalie sulla pavimentazione interessata dalla stessa installazione ovvero un cedimento strutturale della pavimentazione. Mi sono recato immediatamente sul posto ed ho effettuato foto che Vi inoltro, in allegato alla presente mail, ove sono evidenti le anomalie causate dall'installazione. Si prega quindi di intervenire immediatamente sia a tutela della pubblica incolumità sia per comprendere se, nel rilasciare i permessi necessari per l'installazione della ruota panoramica, risultino esser state effettuate anticipatamente tutte le opportune verifiche (statiche, geologiche, ecc.) al fine di prevenire ogni possibile rischio sull'area interessata da tale installazione».

«Ovviamente prosegue il consigliere di opposizione - il tutto è stato segnalato telefonicamente alla sala operativa del Corpo di Polizia municipale di Bari che si è prontamente attivata per effettuare le opportune verifiche».

«Non vogliamo assolutamente creare allarmismi di alcun genere - conclude Mangano - ma bisogna intervenire con urgenza in via precauzionale per fugare ogni dubbio relativo alla sicurezza dei luoghi e quindi dei cittadini. Domani (oggi per chi legge - n.d.r.) interrogheremo inoltre l'Amministrazione Comunale anche per conoscere chi dovrà farsi carico dei lavori di ripristino dei marciapiedi e della pavimentazione compromessa dall'installazione della ruota panoramica».

Una doccia fredda, insomma, su un impianto tanto atteso in città, in quanto nel giro panoramico porta i suoi passeggeri ad un’altezza massima di 55 metri per viste mozzafiato della città e del lungomare.

Ma l’allarme sembra ingiustificato. Già in serata infatti, interpellate dalla «Gazzetta», fonti dell’Amministrazione comunale hanno garantito che prima dell’installazione dell’impianto sono state effettuate tutte le verifiche tecniche del caso, con sopralluoghi e autorizzazioni sia della Ripartizione Infrastrutture sia del Vigili del fuoco, e che il rischio cedimento non esiste in quanto sotto le mattonelle si trova roccia.

La grande attrazione è stata decisa e offerta dalla Confcommercio di Bari e BAT, di cui è presidente Sandro Ambrosi, in collaborazione con l’Amministrazione comunale ed è previsto che rimanga in funzione fino a marzo come «richiamo» turistico per incentivare le visite in città e nei negozi baresi anche nei periodi dei saldi di stagione.

La ruota sarà dotata di 28 cabine in grado di ospitare sei passeggeri. Le gondole e la parte centrale saranno illuminate con luci a led. L’attrazione, con posti riservati per i diversamente abili per i quali è previsto un servizio di assistenza individuale, è una delle più grandi d’Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725