Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 12:24

NEWS DALLA SEZIONE

Tragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 
L'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
Operazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi

 
La sentenza
Bari, fondi pubblici per scopi privati: assolta docente barese.

Bari, fondi pubblici per scopi privati: assolta docente barese.

 
La sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 
La sentenza
Agricoltura, Tar Puglia respinge ricorso su graduatorie Psr

Agricoltura, Tar Puglia respinge ricorso su graduatorie Psr

 
dalla guardia costiera
Bari, concessione scaduta: sequestrata area del Barion

Bari, concessione scaduta: sequestrata area del Barion

 
nel Barese
Altamura, pubblicò online il video del marito con l'amante: in 4 processo

Altamura, pubblicò online il video del marito con l'amante: in 4 processo

 
l'arrivo         
Papa Francesco a Bari a febbraio: il programma della visita

Papa Francesco a Bari il 23 febbraio: il programma della visita

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

 
HomeL'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
NewsweekCervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

Parlano i pentiti

Omicidio a Latiano nel 2004
arrestato affiliato della Scu

polizia

BRINDISI - Un presunto componente della organizzazione di tipo mafioso Sacra corona unita brindisina, Vitantonio D’Errico, 49enne originario di Latiano e residente a Torre Santa Susanna, nel Brindisino, è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare perché ritenuto il responsabile, in concorso con altre persone alcune delle quali risultano indagate a piede libero, dell’omicidio di Francesco Di Coste, avvenuto nel 2004 a Latiano (Brindisi).

Anche Di Coste, secondo quanto emerso dalle indagini compiute dalla Squadra mobile della questura di Brindisi, coordinata dai pm della Dda Alberto Santacatterina e Valeria Farina Valaori, sarebbe stato un personaggio vicino alla Sacra corona unita.

La svolta nelle indagini è stata data dalle dichiarazioni di sette collaboratori di giustizia. I fatti avvennero 13 anni fa mentre si celebrava il rito dei Sepolcri, nella centralissima via Roma. Nel corso dell’agguato rimase ferita anche una ignara passante.

A quanto ricostruito dagli investigatori, la vittima faceva parte di un clan della Scu che si contendeva il controllo del territorio con un altro gruppo che invece faceva riferimento a D’Errico che, così come stabilito dal provvedimento firmato dal gip Giovanni Gallo, è stato condotto nel carcere di Brindisi. Oltre all’omicidio, aggravato dalle finalità mafiose, viene contestato a D’Amico di aver fatto parte della Sacra corona unita fino al gennaio 2016 e di aver detenuto e portato in luogo pubblico delle armi da fuoco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie