Martedì 17 Settembre 2019 | 17:00

NEWS DALLA SEZIONE

Diritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
In centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Arrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
Ambiente

Polignano, in stallo il progetto del resort a Costa Ripagnola

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

 
Verso il 2020
Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

 
L'inchiesta
Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

 
L'inchiesta
Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDiritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 

i più letti

il cadavere scoperto il 30 gennaio

Cadavere in fusto nel Salento
nuovo arresto ex pentito Scu

Cadavere in fusto nel Salento nuovo arresto ex pentito Scu

LECCE - I carabinieri del Reparto operativo del comando provinciale di Lecce hanno notificato questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Marco Barba, 44 anni, elemento di spicco della Sacra Corona Unita di Gallipoli (Lecce) ed ex collaboratore di giustizia, attualmente detenuto nel carcere di Taranto. Il provvedimento restrittivo è stato notificato dai carabinieri nel Tribunale di Lecce dove Barba è imputato in un processo per altre vicende. L’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal gip del tribunale di Lecce Vincenzo Brancato con le imputazioni di omicidio premeditato, occultamento e soppressione di cadavere per l’uccisione di Khalid Lagraidi, 41enne ambulante marocchino assassinato il 23 giugno 2016. Indagata in stato di libertà per concorso in soppressione e distruzione di cadavere Rosalba Barba, la giovane figlia dell’ex pentito della Scu.

Il cadavere dell’uomo venne scoperto solo il 30 gennaio scorso, tombato con cemento all’interno di un bidone, grazie alle rivelazioni della figlia di Barba. Secondo quanto riferito in una conferenza stampa al comando provinciale di Lecce dei carabinieri, l'extracomunitario venne ucciso per un debito di droga con più colpi sferrati alla testa con una pietra. Il corpo dell’uomo venne riposto all’interno di un bidone di latta e cosparso col contenuto di 100 bottiglie di acido muriatico per accelerarne la decomposizione.

Le indagini seguite alla scoperta del cadavere hanno permesso agli inquirenti, attraverso i tabulati telefonici dell’utenza in uso all’ex pentito, di verificare il racconto della giovane donna, oltre che i vari tentativi dell’ex boss di tentare di far ritrarre ai propri famigliari le accuse durante i colloqui in carcere. Rosalba Barba, che poco dopo l’efferato omicidio, scoprì di essere incinta, ha lasciato il Salento per seguire il fidanzato in Germania dove lavora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie