Giovedì 28 Gennaio 2021 | 00:45

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
a S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
Il documento
Scuola e Covid in Puglia, ecco le linee guida della Regione per la ripartenza in presenza

Scuola e Covid, ecco le linee guida pugliesi per la ripartenza in presenza da lunedì. Lopalco: «Sono 12 punti»

 
Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 15.204 nuovi casi e 467 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 15.204 nuovi casi e 467 morti nelle ultime 24 ore. Puglia al primo posto per ricoveri in Terapia intensiva

 
Il caso
Ospedale in Fiera: «Niente visite a pagamento. Per i medici solo spazi amministrativi»

Ospedale in Fiera: «Niente visite a pagamento. Per i medici solo spazi amministrativi»

 
Il bollettino regionale
Covid Puglia,

Covid Puglia, su 11802 test 1233 nuovi positivi, 30 i morti: positività al 10,4%. Regione: attivazione immediata ospedale in Fiera

 
Il virus
Covid, appello Fimmg Puglia: «118 non può "servire" ospedale Fiera Bari». Allarme per i lavoratori delle Rsa

Covid, appello Fimmg Puglia: «118 non può "servire" ospedale Fiera Bari». Allarme per i lavoratori delle Rsa

 
Il caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
Il caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
Maltempo
Neve imbianca il Gargano e i Monti Dauni, scuole chiuse a Monte Sant'Angelo

Neve imbianca il Gargano, i Monti Dauni e la Murgia: scuole chiuse a Monte Sant'Angelo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

sos anziani

Telefonate truffa
a danno dei pensionati

minaccia truffatori I malfattori a caccia di dati di conti correnti bancari e postali

anziani

Maria Ida Settembrino

Arriva dalla periferia di Potenza un racconto singolare da parte della figlia primogenita di una coppia di anziani letteralmente «bersagliata» dai numerosi tentativi di truffa. L’ultima diavoleria in fatto di illeciti patrimoniali commessi a discapito di anziani si starebbe compiendo con la così detta «telefonata truffa».

testimonianza «Appena rientrata a casa dei miei genitori - racconta la titolare di un’attività commerciale del capoluogo di regione – mia madre mi ha riferito di una telefonata insidiosa da parte di una giovane donna che si presentava al telefono come una promotrice finanziaria senza specificare altro del suo lavoro, avanzando pretese di conoscere dettagli relativi al conto corrente cointestato dei miei genitori e radicato presso un noto istituto finanziario della città. Il pretesto, l’aggancio utilizzato dalla donna era quello di una banalissima comunicazione scritta che i miei genitori avrebbero disatteso.

direzione Gli stessi – a dire della pseudo promotrice – erano stati convocati presso l’ufficio consulenza dell’istituto in cui si trova radicato una cospicua parte del loro patrimonio finanziario. Ad onor del vero, nessun avviso era stato mai recapitato al loro indirizzo di residenza».

Il racconto della signora termina con un pronto intervento della direttrice dello stesso istituto che, venuta a conoscenza del tentativo di truffa, aveva ristabilito gli equilibri, con una telefonata chiartificatrice attraverso la quale il capo ufficio aveva cura di comunicare che nessuno del suo staff commerciale aveva in quel periodo inoltrato alla coppia di anziani alcuna comunicazione scritta con invito a recarsi negli uffici di consulenza «per conoscere importanti comunicazioni relativi al loro conto corrente».

approccio Nell’ultimo periodo, avvertono gli esperti, tra appartenenti agli organi di polizia e associazione di consumatori a difesa del cittadino che «tra le tecniche più diffuse in materia di truffa rientrerebbe il social engineering o acchiappadati. Nella maggior parte dei casi si tratta di una truffa telefonica che parte proprio con la chiamata di un falso operatore della banca, che con la scusa di dover effettuare dei controlli, chiederà i dati di accesso al conto corrente. Gli esperti raccontano di ottantenni che avrebbero ricevuto anche in altre città italiane la telefonata di una donna che si spacciava addirittura per la direttrice dell’ufficio postale.

vigilanza Nonostante le banche e gli istituti di credito abbiano cercato nel corso degli ultimi anni di intensificare i controlli, cercando di garantire ai clienti un servizio più sicuro e di maggiore qualità, le truffe sui conti correnti sono ancora un nervo scoperto del sistema bancario.

A rendere ancora più difficile la gestione e la risoluzione di questo problema – concludono gli esperti - incidono anche le tecniche adoperate dai truffatori, sempre più raffinate e in grado di sfuggire ai controlli».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie