Domenica 21 Aprile 2019 | 00:40

NEWS DALLA SEZIONE

A taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
La vicenda
Diffamò Vendola: Vittorio Sgarbi condannato da Cassazione

Diffamò Vendola: Vittorio Sgarbi condannato da Cassazione

 
In città
Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

 
Il caso
Bari, chiude la gioielleria Trizio Caiati in via Sparano: addio a un altro negozio storico

Bari, chiude la gioielleria Trizio Caiati in via Sparano: addio a un altro negozio storico

 
Serie B
Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

 
Nel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
Lo scontro
Incidente stradale sulla Terlizzi - Molfetta: muore una ragazza

Incidente sulla Terlizzi-Molfetta, auto si ribalta: muore una ragazza

 
Le festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
La storia a lieto fine
Dall'Argentina al trullo di Locorotondo: anziano migrante ritrova le sue radici

Dall'Argentina al trullo di Locorotondo: anziano migrante ritrova le sue radici

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Arte

Realizzato il primo catalogo
generale delle opere di De Nittis

Realizzato il primo catalogo  generale delle opere di De Nittis

BARLETTA - È il primo catalogo generale delle opere del pittore impressionista barlettano Giuseppe De Nittis, in copertina c'è uno dei suo lavori più conosciuti, 'Le corse a Longchamp', ed è stato realizzato dalla docente universitaria di storia dell’arte contemporanea, Christine Farese Sperken.

Il catalogo, che racchiude le opere donate da Leontine De Nittis, moglie del pittore, alla sua morte e che si trovavano nei due atelier di Parigi dove l’artista viveva e dipingeva, è suddiviso in dodici sezioni. «Il catalogo - spiega Sperken, che è fra i più importanti studiosi di De Nittis - comprende opere d’arte, capolavori, bozzetti, opere incompiute e io ho voluto dare un ordine a questa collezione, inserendo i paesaggi meridionali, francesi, alcune vedute londinesi, le opere in stile giapponese, i bozzetti e le corse a Longchamp».

«L'intento - ha concluso la storica dell’arte - è quello di offrire una lettura coerente e unitaria, io ci ho provato». Alla domanda se l’impressionista barlettano goda della giusta fortuna, la studiosa ha risposto di sì, «grazie alle mostre all’estero e nonostante, dopo la sua morte, si interruppero i rapporti con Parigi, ma oggi De Nittis gode della giusta importanza anche nel mercato dell’arte».

Il volume, presentato nell’ambito de «Il maggio dei libri», è stato introdotto dalla direttrice del polo museale della Campania, Luisa Martorelli, la quale ha presentato anche la ristampa anastatica del diario di Giuseppe De Nittis, «Notes et souvenirs», pubblicato postumo dalla moglie Leontine, la cui edizione, in francese, risale al 1895.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400