Sabato 22 Settembre 2018 | 07:02

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

inchiesta

Case popolari a Lecce
indagati Perrone e Poli

tribunale di Lecce

di GIANFRANCO LATTANTE

LECCE - C’è quasi un’intera classe di amministratori coinvolta nell’inchiesta sulle assegnazioni degli alloggi popolari. Nel lungo elenco di indagati eccellenti compaiono il sindaco Paolo Perrone, l’ex primo cittadino Adriana Poli Bortone, l’onorevole Roberto Marti, gli assessori comunali Damiano D’Autilia e Nunzia Brandi, e l’ex consigliere regionale Aldo Aloisi. Sono 46 in tutto i nomi che compaiono nella richiesta di proroga dei termini di proroga delle indagini preliminari. I reati ipotizzati sono il falso, l’abuso d’ufficio, l’omissione di atti d’ufficio e l’invasione di edifici.
La notifica del provvedimento è cominciata ieri. Una vera frana che si abbatte sulla campagna elettorale per l’elezione del nuovo sindaco di Lecce.

L’inchiesta è quella sulle assegnazioni degli alloggi popolari. Si sospettano forzature, favoritismi, legati alle procedure relative alle case parcheggio e alle sanatorie delle abitazioni occupate abusivamente. Qualcuno sarebbe stato favorito ottenendo un’indebita attribuzione di un alloggio senza essere in possesso dei requisiti necessari.
Una questione portata anche all’attenzione della commissione parlamentare antimafia perché fra i beneficiari degli alloggi (pure loro indagati) compaiono anche soggetti ritenuti vicini agli ambienti della Sacra corona unita.

I 46 nomi rappresentano solo una parte degli indagati. Una prima fetta dell’inchiesta è stata sdoganata circa un anno fa quando uscirono allo scoperto i nomi dell’assessore al Bilancio Attilio Monosi, di quello al Traffico ed alla mobilità Luca Pasqualini, del vicepresidente del consiglio comunale Antonio Torricelli e del funzionario Pasquale Gorgoni.
Le indagini della Guardia di Finanza sono state avviate nel 2013 con sequestri di documenti nella sede dell’ex Iacp. Di recente, poi, gli investigatori hanno acquisito altra documentazione anche negli uffici del Comune di Lecce.
Da qui la necessità di disporre di altri sei mesi per la complessità della vicenda e per compiere ulteriori e più approfondite indagine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«Mai con Salvini» contro Casapound, rissa sfiorata nel quartiere Libertà

Aggressione nel quartiere Libertà al corteo «Mai con Salvini»: 2 feriti gravi

 
Emiliano nomina Stea assessore all'ambienteGennato (FdI): «È alla frutta»

Stea nuovo assessore ambiente Gemmato (FdI): «Emiliano è alla frutta»

 
Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Pesce crudo, amore e fantasia, De Laurentiis: «Bari, sei veramente fantastica»

Bari, Decaro consegna le chiavi del San Nicola a De Laurentiis

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS