Martedì 22 Gennaio 2019 | 13:05

NEWS DALLA SEZIONE

Truffa aggravata
Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 
Duello Landini-Colla
La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

 
Gli sprechi
Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mla euro

Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mila€

 
L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 

a bari

Pentito rivela
«Chiedevamo il pizzo
al concerto di Vasco»

i fan accampati fuori dalla stadio di Bari per il concerto di Vasco Rossi

BARI - Avrebbero imposto il pagamento di cinque euro per ogni macchina parcheggiata, 800 euro dai paninari fuori dallo stadio per il concerto di Vasco Rossi del giugno 2015 e poi, durante il campionato, pretenderebbero un pizzo di circa 30mila euro dai bar all’interno dello stadio San Nicola. A raccontare agli inquirenti della Dda di Bari come il clan Strisciuglio gestirebbe i traffici illeciti relativi all’attività dello stadio di Bari è il pentito Michele Miccoli. Le sue dichiarazioni sono state depositate dai pm Roberto Rossi e Patrizia Rautiis nel processo sulle estorsioni al concerto di Vasco Rossi.

«Lo stadio è clan Strisciuglio» ha spiegato Miccoli. Sulle estorsioni alle roulotte di bibite e panini per le quali la Procura ha chiesto 5 condanne a 12 anni di reclusione contestando almeno 40 episodi in due giorni, Miccoli ha confermato che «dovevano dare i soldi o dovevano chiudere e se ne dovevano andare» e con qualcuno che si sarebbe ribellato «la schiaffeggiata è capitata».
Micccoli ha poi raccontato del business dei parcheggi all’esterno dello stadio spiegando che «si mettono le persone che non c'entrano niente con la malavita per fare il parcheggio, imporre 5 euro a macchina e prenderci il ricavato. Poi dando la giornata al parcheggiatore quanto prendeva il parcheggiatore? mille euro, 100-150 la giornata a lui e 850 euro a noi». E chi non voleva pagare «si doveva prendere la macchina e la doveva uscire».

Il clan, stando al racconto di Miccoli, avrebbe anche «fatto entrare parecchie persone che non pagavano il biglietto». Alla vigilanza sarebbe bastato uno «sguardo, come a dire: La devi fare entrare e basta, non devi fare pagare il biglietto e falla entrare». Le due giornate del concerto avrebbero portato a una decina di affiliati al clan una spartenza fra i 500 e i 1800 euro ciascuno.
Ma non ci sarebbero solo i grandi eventi. «L'anno prossimo - ha detto Miccoli - inizia il campionato, andiamo da quelli che gestiscono i bar all’interno: soldi. Li vuoi dare durante o li vuoi dare tutti insieme?. Quanto è che ti frutta l’arcata dell’anno, 200mila euro, prendi 30 e li dai. E’ finita la canzone. Oppure ogni domenica che sta la partita ci devi dare 2mila, 2mila e 500».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400