Martedì 23 Ottobre 2018 | 23:18

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Protestano i grillini
Puglia, la battaglia delle poltroneScontro sulla commissione antimafia al M5S

Puglia, la battaglia delle poltrone ed è scontro sulla commissione antimafia al M5S

 
In Cassazione
Riti satanici in casa famiglia nel Salento, otto anni a due educatori

Lacce, riti satanici in casa famiglia
Condannati a 8 anni due educatori

 
L'Italia a due velocità
Treni veloci, ok gara a primo lottoper doppio binario Termoli-Lesina

Treni veloci, ok gara a primo lotto per doppio binario Termoli-Lesina

 
Dopo il maltempo
«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

«Casarano, domani scuole chiuse», ma il post del sindaco è un fake sgrammaticato

 
Durante un'esercitazione
Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

Taranto, botto e fumo da nave militare straniera: «manutenzione»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Dopo due anni di indagini
Taranto, contrabbandavano gasolio agricolo: in 7 ai domiciliari

Taranto, contrabbandavano gasolio: 7 arresti, sequestrati 55 mln beni

 
A Barletta
Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

Rapinato in stazione, arrestata donna rumena: si cercano 2 complici

 
A canosa di Puglia (Bt)
Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

Fermato al posto di blocco con 30kg di droga in auto: arrestato un barese

 
Il rapporto
Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

Puglia, resta un «buco» da 372 milioni nell’efficienza degli ospedali

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

cibo, sport, artigianato

Appuntamento in piazza
per i nuovi stili di vita

Ogni prima domenica del mese (la prossima del 3 aprile, il 1° maggio, il 5 giugno, il 2 ottobre e il 6 novembre) dalle 9 alle 14 piazzale Lorusso si trasforma in uno spazio multifunzionale

benessere

di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Prodotti alimentari a chilometro zero, manufatti artigianali e frutto dell’ingegno, progetti di solidarietà, educazione a tavola, rispetto dell’ambiente, riciclo e baratto, orti urbani, ambiente e igiene, legalità e difesa del consumatore, sport e tempo libero. La piazza diventa una grande vetrina non soltanto per mettere in mostra, ma soprattutto per sperimentare un approccio alla realtà quotidiana più lento, consapevole e salutare.
Ripartono il 3 aprile gli appuntamenti con la «Piazza dei nuovi stili di vita», una iniziativa che il Municipio II eredita dall’esperienza fatta in passato dall’ex circoscrizione, ma che propone rinnovata e ampliata nei contenuti.
Ogni prima domenica del mese (la prossima, il 1° maggio, il 5 giugno, il 2 ottobre e il 6 novembre) dalle 9 alle 14 piazzale Lorusso - l’area che si affaccia su via Omodeo e dove ogni giovedì si tiene il mercato settimanale - si trasforma in uno spazio multifunzionale dove far pratica e imparare a migliorare la qualità della vita.
La piazza ospiterà una novantina di gazebo affidati alle cooperative, agli enti, alle associazioni che hanno risposto all’avviso pubblicato dal Municipio per partecipare alla manifestazione. Saranno in vendita prodotti agricoli delle aziende del territorio a sostegno della filiera corta, prodotti del mercato equo e solidale, alimenti caseari di provenienza biologia e biodinamica. Gli artigiani proporranno i propri manufatti e le associazioni potranno far conoscere le proprie attività. Sulla seconda metà del piazzale verranno praticate attività ludico-sportive realizzate dal Coni.

Una ulteriore novità, oltre alla presenza delle associazioni sportive, sono gli incontri aperti ai cittadini che si svolgeranno nell’auditorium della scuola «Re David», a cura della Fondazione italiana biologi (Fib). Il Comune ha sottoscritto una convenzione con la Fondazione, che fa formazione e porta avanti progetti di ricerca, per avvalersi di esperti nel campo della nutrizione, della corretta alimentazione e della sicurezza alimentare proprio per promuovere il benessere nelle scuole, e attraverso dibattiti sulla sicurezza alimentare, sulla spesa intelligente, su come si leggono e si interpretano le etichette rivolti ai baresi. Un gruppo di sei biologi, coordinati da Maria Campanile, ha lanciato il progetto pilota «Bari smart nutrition days»: sono stati stampati depliant e un calendario sulla stagionalità degli alimenti e una serie di consigli da seguire a tavola.

Commenta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli: «La Piazza dei nuovi stili di vita è un’iniziativa che la ex circoscrizione Carrassi-San Pasquale organizzava da anni e che ora il Municipio II ripropone in una nuova veste. Quest’anno abbiamo promosso la partecipazione della Fib che ha realizzato una campagna di sensibilizzazione e di educazione su tutto ciò che ruota intorno alla nutrizione. Il progetto riguarderà i cittadini, coinvolgerà le scuole e il mondo dello sport e sarà declinato in modo da indicare un corretto stile di vita, che comprende anche una sana attività sportiva».

In cabina di regia c’è Andrea Dammacco, presidente del Municipio II: «Abbiamo voluto confermare piazzale Lorusso quale luogo per ospitare la manifestazione, arricchita dalle sinergie attivate con una serie di soggetti pubblici e privati. Il nostro obiettivo è quello di fare in modo che i baresi riflettano sul concetto dei nuovi stili di vita, che vanno dalla alimentazione alla cura del corpo, al modo corretto di differenziare i rifiuti. Per questo domenica gli operatori dell’Amiu parleranno con i visitatori per far conoscere i vantaggi di una corretta separazione degli scarti domestici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400