Domenica 22 Settembre 2019 | 06:06

NEWS DALLA SEZIONE

poco dopo le 16
Forte terremoto in Albania, trema anche la Puglia

Due scosse di terremoto con epicentro in Albania, trema anche la Puglia

 
Dai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
Serie A
Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

 
A bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
L'episodio
Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

 
truffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
Al PalaFlorio
Basket, stasera a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

Basket, a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

 
Serie A
Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Anche a Bari

Indagano sulla contraffazione
e scoprono case a luci rosse

Indagano sulla contraffazione e scoprono case a luci rosse

PADOVA - Trovate dalla guardia di finanza di Padova tre case di appuntamento gestite da cinesi in altrettante zone d’Italia.
La scoperta è arrivata a conclusione di un’indagine per il contrasto della contraffazione e ha portato le Fiamme Gialle ad individuare le tre case di appuntamento a Bari, Isernia e Lanciano tutte riconducibili ad un soggetto di origini cinesi titolare di una ditta operante nel padovano.

Le indagini sono partite da una attività svolta per contrasto della commercializzazione di prodotti con marchio contraffatto che ha visto il sequestro di oltre 1200 articoli di abbigliamento presso cinque imprese di Padova, di cui quattro all’interno del Centro Ingrosso Cina (Cic). Nei guai un cinese di anni 44 residente a Napoli, titolare di una delle quattro ditte controllate. In tre dei sei appartamenti perquisiti, quelli di Bari, Isernia e Lanciano, i finanzieri hanno trovato appunto case di appuntamento gestite da cinesi che sfruttavano e facevano prostituire giovani ragazze connazionali, clandestine in Italia. Il 44enne è stato denunciato a piede libero per il reato contraffazione di marchi nonchè per sfruttamento della prostituzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie