Giovedì 24 Giugno 2021 | 04:13

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
La protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
L'idea
Regione Puglia, proposta per test genetico per diagnosticare l'85% delle malattie rare

Regione Puglia, proposta per test genetico per diagnosticare l'85% delle malattie rare

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 951 nuovi casi e 30 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 951 nuovi casi e 30 morti nelle ultime 24 ore

 
Agricoltura
Xylella: Regione Puglia chiede decreto 2020 per danni

Xylella: Regione Puglia chiede decreto 2020 per danni

 
Il caso
Omicidio Sciannimanico a Bari, ergastolo definitivo per Perilli

Omicidio Sciannimanico a Bari, ergastolo definitivo per Perilli

 
Sport
Canoa: va in nazionale la barese Alessandra Centrone (Cc Barion)

Canoa: va in nazionale la barese Alessandra Centrone (Cc Barion)

 
La questione
Università Bari, il rettore Bronzini: «Tasse d’iscrizione? Nessun aumento»

Università Bari, il rettore Bronzini: «Tasse d’iscrizione? Nessun aumento»

 
il gemellaggio
In bici fino a Bari: inaugurata a Vasto la via Nicolaiana

In bici fino a Bari: inaugurata a Vasto la via Nicolaiana

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, esaurite scorte Pfizer: attesa la consegna di 241mila dosi

Vaccini in Puglia, esaurite scorte Pfizer: attesa la consegna di 241mila dosi. Aqp apre due hub vaccinali

 
In pieno centro
Bari, bimbo di 5 anni investito da monopattino: trasportato in codice rosso, ha una gamba rotta

Attimi di paura a Bari, bimbo di 5 anni investito da monopattino: trasportato in codice rosso, ha una gamba rotta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
TarantoLa protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Bari
Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 

i più letti

Lo scandalo

PopBari, multe da capogiro, Bankitalia stanga gli Jacobini

A Marco sanzione da 1,5 milioni e tre anni di sospensione, due anni al figlio Gianluca e all’ex ad Papa. «Prendevano stipendi d’oro»

Banca Popolare di Bari, da Trani archiviazione per due denunce

Gli ultimi mesi della gestione di Marco e Gianluca Jacobini hanno fatto emergere «gravissime e diffuse irregolarità», l’«inadeguatezza dei sistemi di governo e controllo» e le «carenze nella gestione dei rischi, soprattutto creditizi», quelli che hanno portato PopBari a effettuare operazioni di dissipazione del patrimonio costringendo il governo a intervenire. Ed è per questo che Bankitalia ha inflitto agli ex vertici e al cda dell’istituto barese non solo le multe più pesanti dell’ultimo decennio di Vigilanza, per un totale di 3,3 milioni di euro, ma anche l’interdizione dall’attività a carico degli ex vertici.
Nei giorni scorsi palazzo Koch ha notificato gli esiti dell’ispezione conclusa alla vigilia di Natale 2019, cioè pochi giorni dopo il commissariamento che ha poi portato al salvataggio con l’intervento del Fidt e del Mediocredito Centrale. L’ex presidente Marco Jacobini ha ricevuto una multa di un milione e mezzo di euro oltre a 36 mesi di interdizione dall’attività bancaria.

Per l’ex ad Giorgio Papa una multa di 375mila euro e 24 mesi di interdizione, gli stessi 24 mesi che hanno colpito l’ex condirettore generale, Gianluca Jacobini, per il quale la multa è di 285mila euro. Al precedente ad, Vincenzo De Bustis Figarola, Bankitalia ha comminato solo una sanzione pecuniaria di 240mila euro, così come all’ex direttore finanziario Luigi Jacobini (60mila euro).

Le sanzioni record, scrivono gli ispettori guidati dal capo della Vigilanza, Andrea Pilati, sono state commisurate alla «capacità finanziaria dei soggetti coinvolti nella procedura come desumibile dalle remunerazioni, fisse e variabili, in qualunque forma riconosciute negli ultimi tre anni». Nell’ultimo anno, mentre la banca approvava il bilancio 2018 con 420 milioni di perdite, il cda aveva aumentato il gettone dei consiglieri da 40 a 70mila euro e stabilito uno stipendio da un milione di euro per De Bustis. La retribuzione complessiva di Marco Jacobini nell’ultimo anno pieno di attività (si è dimesso a metà del 2019) era invece arrivata a toccare i 3 milioni di euro lordi. Giusto per fare un paragone, nel 2015 lo scandalo della Popolare di Vicenza si concluse con sanzioni per circa 3,6 milioni, ma quella più alta, all’ex numero uno Gianni Zonin, era di 234mila euro.
In estrema sintesi agli ex vertici di PopBari viene contestata l’erogazione di crediti a persone non meritevoli, e in particolare l’operazione da 51 milioni con il fondo lussemburghese Naxos che sarebbe dovuta andare in parallelo con la sottoscrizione di un prestito obbligazionario da 30 milioni da parte della Muse service di Gianluigi Torzi, il finanziere coinvolto nello scandalo del palazzo vaticano di Londra.

Le sanzioni, che diventeranno definitive tra alcuni giorni trascorsi i termini per i ricorsi, riguardano anche l’intero cda (Di Taranto 46mila euro, Pignataro 49mila, Nitti 60mila, De Rango 53mila, Montrone 29mila, Venturelli 22mila, Viesti e Viti 15mila), gli ex sindaci (Pirola 88mila euro, Antonio Dell’Atti 67mila, Acerbis 84mila) e gli ex dirigenti che facevano parte del comitato crediti (Loperfido 175mila euro, Maggi 89mila, Catalano 34mila). Ai consiglieri e ai manager viene in sostanza contestato di essersi appiattiti sulle volontà degli Jacobini e di De Bustis, veri padroni della PopBari. Nessuna sanzione invece nei confronti dell’ex presidente dei sindaci Alberto Longo e dell’ex consigliere e direttore generale Luigi Mastrapasqua, «considerato che numerose violazioni sono precedenti all’assunzione delle rispettive cariche e che, comunque, i fatti rilevati non risultano imputabili alle responsabilità dei deducenti, che hanno spesso assunto un ruolo critico in sede consiliare o di comitato crediti manifestando il proprio dissenso su alcune decisioni». Longo, come risulta anche dagli atti raccolti dalla Procura, fu l’unico a cercare di opporsi allo strapotere della famiglia Jacobini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie