Venerdì 30 Luglio 2021 | 12:55

NEWS DALLA SEZIONE

Gli ultimi dati
Puglia, Covid: 248 nuovi casi e nessun morto

Puglia, Covid: 248 nuovi casi e nessun morto

 
Domiciliari
Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

 
un bitontino e un barese
Rosa Marina, denunciati gestore e titolare di bar e lido

Rosa Marina, denunciati gestore e titolare di bar e lido

 
Chiuse le indagini
Bari, evasione fiscale: confiscati ville e yacht a imprenditore caseario

Bari, evasione fiscale: confiscati ville e yacht a imprenditore caseario

 
Maxi-operazione della Finanza
Foggia, Falsi contratti di lavoro e di locazione di immobili per ottenere il rinnovo o il rilascio di permessi di soggiorno

Foggia, falsi contratti di lavoro e di locazione di immobili per ottenere permessi di soggiorno

 
Velocità da limitare
Puglia, autovelox nella settimana dal 2 al 7 agosto

Puglia, autovelox nella settimana dal 2 al 7 agosto

 
Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 
L'Irccs di San Giovanni Rotondo
Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

 
Tokyo 2020
Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

 
covid
Puglia, vaccini possibili anche in farmacia

Puglia, vaccini possibili anche in farmacia

 
L'allarme
Incendio doloso a Gravina: le drammatiche immagini

Incendio doloso a Gravina: le drammatiche immagini

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceOperazione dei carabinieri
Lecce, la droga conservata nei barattoli di vetro

Lecce, la droga conservata nei barattoli di vetro

 
BariAllarme
Bari, terza settimana consecutiva con rialzo dei casi di positività al Sars Cov-2.

Bari, terza settimana consecutiva con rialzo dei casi di positività al Covid

 
HomeDomiciliari
Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

Potenza, vuole pascoli solo per sé e perseguita gli altri pastori: arrestato

 
PotenzaSei guarigioni
Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

 
TarantoAllarme
Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare

Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare - RITROVATO

 
Batcontrolli sul litorale
Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

 
BrindisiTokyo 2020
Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

 

i più letti

L'inchiesta

Furbetti dei vaccini in Puglia, ecco i nomi

Tra gli indagati i fratelli De Bartolomeo e Nicola Canonico

Furbetti dei vaccini, ecco i nomi

Bari - Sono circa 30mila i nomi controllati dai carabinieri del Nas nell'ambito del fascicolo di indagine sui cosiddetti furbetti dei vaccini. Incrociando gli elenchi dei vaccinati con i dati anagrafici relativi ad età e professione. Nelle quattro settimane di gennaio durante le quali in Puglia è partita la Fase 1 della campagna vaccinale Covid riservata a personale sanitario ed Rsa, sarebbero 53 le persone alle  quali sarebbero state somministrate dosi di vaccini pur non essendo esposte a rischio biologico. Questa almeno  l'ipotesi della Procura barese - a coordinare le indagini anche il procuratore facente funzioni Roberto Rossi.

Ai primi 27 indagati è stato notificato un avviso di garanzia con invito a rendere interrogatorio. Tra questi noti imprenditori baresi come i fratelli Domenico e Luigi de Bartolomeo, l'imprenditore Nicola Canonico e altri titolari di ditte, amministrativi di studi medici e politici come il sindaco del Movimento 5 Stelle di Noicattaro Raimondo Innamorato. Altri  26 indagati saranno ascoltati nei prossimi giorni.

La Debar, l’azienda dei fratelli De Bartolomeo -  già sentiti dal Nas due settimane fa come persone informate dei fatti e ora formalmente indagati - lavorava in quel periodo alla ristrutturazione dell’ospedale San Paolo. La Cn Costruzioni di Nicola Canonico svolgeva lavori per il Policlinico e l’ospedale Di Venere. Questo, ritenevano, li avrebbe legittimati a ricevere il vaccino. Secondo la Procura evidentemente no. Anche il sindaco Innamorato credeva di aver già chiarito la sua posizione, avendo spiegato già all’epoca di aver ricevuto il siero il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, perché erano venute meno alcune persone in lista ed era avanzata una dose che sarebbe stata buttata.

Gli indagati rispondono, a vario titolo, di violazione del piano vaccinale nazionale che stabiliva l’ordine di priorità della categoria di cittadini da vaccinare, false dichiarazioni sulla identità per aver fornito «informazioni mendaci» sulle «proprie qualità personali con riferimento all’appartenenza alla categoria destinataria del vaccino», truffa aggravata ai danni del Sistema sanitario nazionale «perché, con artifizi e raggiri consistenti nell’utilizzare una dose non somministrata all’avente diritto, con la giustificazione della necessità di riutilizzo della stessa, inducevano in errore l’amministrazione procurando l’ingiusto profitto della vaccinazione tempestiva con precedente immunizzazione». Tra le accuse c'è anche il falso ideologico «perché compilavano il registro informatico inerente l'effettuazione della prestazione sanitaria del vaccino in maniera non veritiera ed omissiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie