Mercoledì 08 Luglio 2020 | 00:38

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 
Serie A
Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

 
E' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
L'iniziativa
Gazzetta del Mezzogiorno, costituita una coop dei poligrafici

Gazzetta del Mezzogiorno, costituita una coop dei poligrafici

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia altri 138 casi: 30 decessi, boom di guariti (+574)

Coronavirus, in Italia altri 138 casi: 30 decessi, boom di guariti (+574)

 
per i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
ambiente
Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

 
il gruppo pugliese
Grande distribuzione: Maiora, 70mln di investimenti per la crescita della rete al Sud

Grande distribuzione: Maiora, 70mln di investimenti per la crescita della rete al Sud

 
i risultati
Coronavirus, screening di massa su 4200 lucani, il bilancio: «Contagio contenuto»

Coronavirus, screening di massa su 4200 lucani, il bilancio: «Contagio contenuto»

 
mobilità
Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

 
aveva 26 dosi
Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

 

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 
BrindisiE' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
TarantoPreso dai Cc
Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

 
Potenzaper 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 

i più letti

Tanto spavento

Otranto, lupo azzanna vestito a bimba di 6 anni in villaggio turistico WWF: «L'animale si comporta in modo anomalo»

L'esemplare da settimane girovaga tra la pineta e la spiaggia della zona dei Laghi Alimini, affacciandosi sul litorale frequentato dai bagnanti

Otranto, lupo azzanna vestito a bimba di 6 anni in villaggio turistico

OTRANTO - Paura ieri sera in un villaggio turistico di Otranto dove una bambina di sei anni è stata avvicinata da un lupo, che ha aperto le fauci azzannando per fortuna solo il vestito della piccola, sfiorandole una gamba. Sono intervenuti i Carabinieri e un’ambulanza, che ha constatato come la piccola sia rimasta illesa.

Questo lupo è un esemplare di circa un anno e mezzo che da settimane girovaga tra la pineta e la spiaggia della zona dei Laghi Alimini, affacciandosi sul litorale frequentato dai bagnanti con fare apparentemente innocuo. La sua presenza è stata da tempo segnalata dagli operatori turistici al sindaco di Otranto e ai Carabinieri Forestali. Ne era già informato anche l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), che sta mettendo a punto un piano di cattura dell’animale, più volte fotografato dagli ospiti del villaggio turistico.

La bimba era insieme a tre amichetti, in compagnia dei genitori, in un tratto di pineta che collega due residence degli Alimini, quando il lupo si è avvicinato al gruppo, puntando la piccola.

Per il comandante dei Carabinieri Forestali di Lecce, il colonnello Jacopo Ristori, non si tratterebbe di aggressività dell’animale ("è strano che l’attacco di un lupo si concluda con un buco in un vestito") ma piuttosto di «eccessiva confidenza che l’esemplare mostra nei confronti dell’uomo, che poi è il motivo per cui gli enti competenti si sono già attivati per risolvere il problema».

WWF: «COMPORTAMENTO ANOMALO» - «Questo lupo «mostra un comportamento anomalo, causato probabilmente dall’aver vissuto a stretto contatto con l’uomo»: in alcuni video di turisti si nota «il segno di un collare» sull'animale, probabilmente «detenuto illegalmente», poi fuggito o liberato. Lo afferma in una nota il Wwf Italia, commentando il caso della bimba di sei anni avvicinata dall’animale in un villaggio turistico salentino.
Il Wwf definisce «grave e illegale» la pratica scoperta dall’operazione 'Ave Lupò dei Carabinieri Forestali, «che vede lupi selvatici detenuti illegalmente da privati per essere incrociati con razze canine lupoidi (cani lupo cecoslovacchi, cani lupo di Saarloos) o di altri ibridi commerciali ai limiti della legalità (American wolf-dogs), al fine di produrre individui sempre più simili a lupi da vendere a cifre da capogiro».

«Un animale così confidente in natura - prosegue il Wwf - rappresenta un problema causato dell’uomo, al quale l’animale associa la presenza di cibo e pertanto si avvicina in maniera innaturale, mettendo in potenziale pericolo se stesso e le persone che incontra, sebbene da oltre 150 anni in Italia non si registrino attacchi letali all’uomo. Per prevenire future situazioni dannose per l’animale stesso, per l’uomo, e per l'immagine del lupo come specie selvatica, il Wwf ritiene purtroppo necessario un intervento tempestivo da parte del Ministero dell’Ambiente e di Ispra, che preveda la cattura e il trasporto dell’animale, ormai non più in grado di vivere autonomamente in natura, in una struttura idonea». Per il Wwf, inoltre, questo episodio rilancia l’urgenza del «nuovo Piano di Conservazione e Gestione del Lupo in Italia, da alcuni anni ormai bloccato in Conferenza Stato-Regioni», che «escluda categoricamente gli abbattimenti» e rafforzi «il contrasto ai traffici illegali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie