Lunedì 01 Giugno 2020 | 07:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino
Coronavirus, oggi 75 morti: nessuna vittima vittima in 9 regioni, zero contagi n 5.

Coronavirus, oggi 75 morti: nessuna vittima vittima in 9 regioni, zero contagi n 5.

 
fase 2
Indagine sieroprevalenza Istat, Lopalco: «Partecipare al test per conoscere proprio stato immunitario»

Test sierologici, Lopalco: «Partecipare per conoscere proprio stato immunitario»

 
L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 
FASE 2
A imprenditore pugliese: negato il prestito, senza motivi

Negato prestito, senza motivi, a imprenditore pugliese: la denuncia

 
dati regionali
Coronavirus in Puglia, altri 4 nuovi casi (2 nel Barese e 2 nel Foggiano) su 1.860 test Altri 4 decessi

Coronavirus in Puglia, 4 nuovi casi su 1.860 test e altri 4 decessi

 
In tutta la regione
Puglia, rider intervistati dai CC per indagini anti-caporalato

Puglia, rider intervistati dai CC per indagini anti-caporalato

 
CALCIO
Il Lecce e Giacomazzo: si vince con gruppo

Lecce, parla l'ex capitano Giacomazzi: «Si vince con l'intero gruppo»

 
I dati regionali
Coronavirus in Basilicata, prosegue il trend zero contagi. Regione verso «covid free»

Coronavirus in Basilicata, prosegue trend zero contagi. Regione verso «covid free»

 
Agricoltura
Maltempo Puglia, pioggia e grandine, colpo di grazia alle ciliegie «Ferrovia»

Maltempo Puglia, pioggia e grandine, colpo di grazia alle ciliegie «Ferrovia»

 
task force
Basilicata, seconda ondata Covid: piano con posti letto raddoppiati in 48 ore

Basilicata, seconda ondata Covid: un Piano con posti letto raddoppiati in 48 ore

 
FASE 2
Puglia, tornano i matrimoni con norme no-Covid

Puglia, tornano i matrimoni con norme no-Covid

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

La Fase 2

Puglia, Emiliano avverte: stop movida o chiudo tutto. Decaro: i giovani non sono untori. Prefetta: pronte misure drastiche

Il Governatore ribadisce che gli assembramenti sono vietati. Il sindaco: giovani da responsabilizzare non colpevolizzare

A Bari riprende la movida, Decaro cita Ghali: «Non vogliamo uccidere il mood. Vogliamo uccidere il virus»

Controlli della Polizia locale (foto Luca Turi)

Se proseguono gli assembramenti in strada «sono pronto ad emettere provvedimenti con i quali persino i locali rischiano di poter essere chiusi se non spiegano ai loro clienti che nell’esercizio si accede secondo le regole, con le mascherine, si consuma e poi ci si allontana immediatamente senza sostare all’esterno». Lo ha annunciato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, durante una intervista a TeleBari.

Emiliano ha evidenziato che «la movida è vietata». «Stiamo dando qualche giorno per comprendere le nuove norme - ha aggiunto il governatore - ma ricordo a tutti che non si può stare in strada in gruppo, non si può stare fermi neanche in due o tre persone». «Tutti gli assembramenti - ha concluso - sono vietati sulla base del Dpcm del presidente Consiglio dei ministri. Se dovesse essere necessaria una ordinanza specifica io sono pronto».

IL SINDACO: GIOVANI DA NON COLPEVOLIZZARE - «Io sono convinto che i ragazzi, che ad oggi possono uscire di casa e incontrare altri amici, vadano responsabilizzati, non colpevolizzati o peggio ancora additati come untori». Lo dichiara il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro, a margine della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza convocato in Prefettura, a Bari, per organizzare i controlli nei luoghi della movida dove nei giorni scorsi si sono creati assembramenti».

«Ricordiamoci sempre - aggiunge Decaro - che gli stessi ragazzi nei mesi di lockdown sono stati chiusi in casa senza trasgredire le regole e senza lamentarsi. Ora dobbiamo fare insieme un percorso, per cui dobbiamo tutti capire che non è vietato uscire di casa, incontrare amici o trascorrere qualche ora insieme, ma dobbiamo farlo in maniera sicura, proteggendo noi stessi e gli altri da questo maledetto virus». Il sindaco lancia anche «un appello ai genitori», perché "il controllo del comportamento dei nostri figli non può essere subappaltato alle forze di polizia non appena questi mettono piede fuori casa. Siamo tutti chiamati a darci una mano perché i nostri figli siano al sicuro e pian piano tutti possiamo venire fuori da questa situazione».

Il sindaco ha ringraziato prefetta e questore «perché ancora una volta - dice - hanno dimostrato grande attenzione per i temi posti e per la sicurezza del nostro territorio e grande sensibilità rispetto al target dei cittadini verso cui in questo momento si sta puntando l’attenzione». «E' chiaro a tutti - ha rilevato - che servono maggiori controlli e un presidio del territorio, così come è altrettanto chiaro che abbiamo a che fare con ragazzi, per la stragrande maggioranza dei casi poco più che adolescenti».

PREFETTA BELLOMO: PRONTA A MISURE DRASTICHE: «La mia preoccupazione è che tutto quello che abbiamo conquistato con due mesi di lockdown possa essere perso con un comportamento non conforme a quello che il periodo richiede, il distanziamento. Se tutto questo questo ci porterà a maggiori contagi, le misure saranno drastiche e sarà un vero peccato perché non ci godremo la nostra bella estate».

Lo sottolinea la prefetta di Bari, Antonia Bellomo, al termine del Comitato per l’ordine e la sicurezza durante il quale, al fine di contrastare gli assembramenti, è stato disposto l'aumento dei controlli, soprattutto nei luoghi di aggregazione dei giovani. In tutta l’area metropolitana, lungo le coste e nella piazze, i controlli delle forze dell’ordine - e a Bari anche dell’esercito - andranno avanti con particolare attenzione nei fine settimana e nelle ora serali e notturne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie