Giovedì 28 Maggio 2020 | 17:22

NEWS DALLA SEZIONE

a roma
Caso «Gazzetta», insediato tavolo di crisi a Palazzo Chigi

Caso «Gazzetta», insediato tavolo di crisi a Palazzo Chigi

 
economia
Fase 2, da giunta regionale ok a fondo da 9,7 mln per aiutare famiglie in difficoltà

Fase 2, da giunta regionale ok a fondo da 9,7 mln per aiutare famiglie in difficoltà

 
matrimoni
Bari, via libera alle nozze civili in sicurezza: ecco le nuove regole anti-Covid

Bari, via libera alle nozze civili in sicurezza: ecco le nuove regole anti-Covid

 
dal gup
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: imprenditrice condannata a 30 anni

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: imprenditrice condannata a 30 anni

 
il caso
Arresto Procuratore Capristo: l'interrogatorio di garanzia a Potenza

Interrogatorio di garanzia per Capristo, il legale: «Ha presentato domanda di pensione»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 5 nuovi casi su 2447 tamponi. Una vittima nel Brindisino

Coronavirus, in Puglia 5 nuovi casi su 2447 tamponi. Una vittima nel Brindisino

 
L'inchiesta
Bari, «I furbetti dell’indennità corrompevano cancellieri»

«I furbetti delle indennità agricole corrompevano cancellieri»: truffa Regione Puglia, indagati saliti a 23

 
l'intervista
Cottarelli: «L'Ue ha fatto il suo, ora tocca a noi. La Puglia? Riparta dal Libro Possibile»

Cottarelli: «L'Ue ha fatto il suo, ora tocca a noi. La Puglia? Riparta dal Libro Possibile»

 
serie A
Il Lecce ora spinge sull’acceleratore Liverani cerca la quadratura del cerchio

Il Lecce ora spinge sull’acceleratore: Liverani cerca la quadratura del cerchio

 
dalla polizia
Taranto, violenze sessuali e minacce con coltello alla fidanzata e al suo ex: arrestato 23enne

Taranto, violenze sessuali e minacce con coltello alla fidanzata e al suo ex: arrestato 23enne

 
il traguardo
Da sinistra, il presidente Sergio Cosenza, Rinaldo Melucci e il dg Roberto Conversano

Cus Jonico Basket Taranto vola in B: «Il sogno si avvera»

 

Il Biancorosso

serie C
Il tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini

Il Bari pronto a tornare in campo: i play-off l’ipotesi più credibile

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggial'indagine
Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

 
Tarantocontrolli
Due motonavi straniere violano norme ambientali in porto Taranto: multate da Guardia Costiera

Due motonavi straniere violano norme ambientali in porto Taranto: multate da Guardia Costiera

 
Baritecnologia
Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

 
Brindisinel Brindisino
Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

 
Batnella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Materatecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 
Leccenel salento
Rsa di Soleto, c’è una nuova accusa

Coronavirus: nella rsa di Soleto c’è una nuova accusa

 

i più letti

Le indagni

Ruvo, auto di carabiniere distruttta da bomba: per la Dda è un atto mafioso

Aperta un’indagine per porto e detenzione di esplosivo e per danneggiamento, reati aggravati dal metodo mafioso. L'esplosione avvenne tra il 10 e l’11 febbraio. Il militare presta servizio ad Andria

Corato, bomba distrugge auto di un carabiniere, nessun ferito

foto Coratolive.it

BARI -  La Dda di Bari ha aperto un’indagine per porto e detenzione di esplosivo e per danneggiamento, entrambi reati aggravati dal metodo mafioso, per la bomba che nella notte tra il 10 e l’11 febbraio scorsi ha distrutto l’auto privata di un carabiniere in servizio ad Andria. L'esplosione, avvenuta a Ruvo di Puglia dove il militare risiede, ha distrutto completamente l’auto e provocato danni anche agli edifici, con vetri e citofoni in frantumi, e alle altre automobili parcheggiate, spargendo detriti nell’intero piazzale antistante l’abitazione del carabiniere per decine di metri.

L’auto e tutti i frammenti causati dall’esplosione sono stati sequestrati per sottoporli ad accertamenti tecnici. Stando ai primi rilievi, l’ordigno sarebbe stato fabbricato artigianalmente con circa mezzo chilo di tritolo. L'inchiesta è al momento a carico di ignoti ma gli inquirenti ipotizzano collegamenti con la criminalità organizzata andriese, ritenendo l’episodio correlato all’attività lavorativa del carabiniere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie