Lunedì 11 Novembre 2019 | 21:44

NEWS DALLA SEZIONE

Omicidio
Faida garganico, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

Mafia garganica, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

 
Puglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
lega pro
Bari, De Laurentiis: «Al lavoro per museo dedicato alla storia del club»

Bari, De Laurentiis: «Al lavoro per museo dedicato a storia del club»

 
nel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
il caso
Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

Taranto, scoperti in carcere droga e un telefonino: 2 denunce

 
dalla Procura
Soldi per estrarre petrolio in Africa e America, truffato avvocato barese: indagato ingegnere

Soldi per estrarre petrolio all'estero, truffato avvocato barese: indagato ingegnere

 
Meteo
Venti e piogge: allerta arancione su tutta la Puglia

Maltempo, allerta meteo su tutta la Puglia. Scuole chiuse a Brindisi, Taranto, Lecce e nel Barese

 
nel Barese
Altamura, appartamento trasformato in bazar di droga e ordigni artigianali: 3 arresti

Altamura, appartamento trasformato in bazar di droga e ordigni artigianali: 3 arresti

 
nel Foggiano
S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

 
nel Foggiano
S.Nicandro Garganico: aveva in casa un fucile rubato nel 2011, arrestato

S.Nicandro Garganico: aveva in casa un fucile rubato nel 2011, arrestato

 
università
Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

Medicina a Taranto, Turco: «Lezioni possono riprendere»

 

Il Biancorosso

dopo il derby
Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPuglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
MateraAllerta meteo
Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

 
Tarantonel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
Lecceidee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
BatLa denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
Brindisiil cantiere
Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

 
Potenzail rapporto
Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

 

i più letti

Criminalità

San Severo, sabotaggi a cantine: scatta la gara di solidarietà per salvare azienda

Sversati fiumi di vino nelle campagne: il sindaco di San Severo invita cittadini a comprare bottiglie vino

San Severo, sabotaggi a cantine,: scatta la gara di solidarietà per salvare azienda

FOGGIA - L’attentato compiuto l'altra notte ai danni dell’Antica Cantina di San Severo (Foggia), dove ignoti hanno aperto i silos sversando nelle campagne oltre 25mila ettolitri di vino, ha «sconvolto la comunità di San Severo». Per questo il sindaco, Francesco Miglio, invita tutti i cittadini, domani alle ore 19.00, ad incontrarsi sul piazzale della cantina, in viale San Bernardino, per acquistare una bottiglia di vino: «un gesto di solidarietà - dice - e un forte segnale di sostegno». «Questo episodio è uno schiaffo violento alla gente perbene ed operosa di San Severo», conclude.

Quello di San Severo è il secondo attentato intimidatorio compiuto ai danni delle cantine del Foggiano. Nella notte tra il 19 e il 20 ottobre scorsi, infatti, ignoti hanno sabotato i silos di un’altra azienda vinicola di Torremaggiore, provocando la fuoriuscita di 15mila ettolitri di vino. 

LE INDAGINI - Potrebbero essere riconducibili - secondo gli investigatori - ad una presunta forma di concorrenza sleale tra viticoltori del Foggiano i sabotaggi dei silos della cantina sociale Antica Cantina di San Severo e della cantina Padre Pio di Torremaggiore che hanno portato allo sversamento nelle campagne di circa 40mila ettolitri di vino e mosto, causando un danno stimato in due milioni di euro.

Quella della concorrenza sleale tra viticoltori, originata da presunte ritorsioni sulle politiche dei prezzi praticate dalle due cantine ai produttori di uva è, al momento, una delle ipotesi investigative al vaglio degli investigatori che non escludono un possibile collegamento tra i due episodi, compiuto il primo la notte tra il 20 e il 21 ottobre e l’altro la notte precedente.

Nella giornata di ieri la polizia ha acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza della cantina di San Severo ed ha ascoltato il titolare della cooperativa sociale. Mentre solo nella serata di ieri i titolari della cantina di Torremaggiore si sono recati dai carabinieri per sporgere denuncia. I due sabotaggi saranno al centro della riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si terrà domattina nella prefettura di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie