Lunedì 27 Gennaio 2020 | 23:30

NEWS DALLA SEZIONE

L'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Calcio serie A
Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

 
Il giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
Sicurezza tra in banchi
Puglia, nasce la nuova anagrafe regionale dell’edilizia scolastica

Puglia, nasce la nuova anagrafe regionale dell’edilizia scolastica

 
Tragedia sfiorata
Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

 
L'allarme
In Puglia arrivano gli insetti alieni Suzukii: i killer dei frutti rossi

In Puglia arrivano gli insetti «alieni Suzukii»: i killer dei frutti rossi

 
L'intervista
«Craxi fu un socialista tricolore»

«Craxi fu un socialista tricolore»

 
Verso il voto
Effetto regionali in Puglia, si rafforza l'ipotesi Fitto: gli scenari

Effetto regionali in Puglia, si rafforza l'ipotesi Fitto. Emiliano: «In Emilia ha vinto l'anima buona d'Italia»

 
L'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
Il caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

I controlli della Gdf

JovaBeachParty a Policoro, è polemica: droga al concerto e trasporti inefficienti

Tre denunce per aver commercializzato prodotti con marchi falsi. Insoddisfatti alcuni utenti che hanno denunciato la cattiva gestione per il rientro dal concertone

Jovanotti annuncia il tour nelle spiagge: sarà a Barletta il 20 luglio

MATERA - Circa cento grammi di droga (tra cocaina, hascisc e marijuana), cinque pasticche di ecstasy e 20 spinelli preconfezionati sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza nell’ambito dei servizi di controllo predisposti ieri in occasione della tappa di Policoro (Matera) del «Jova Beach Party». Inoltre una persona è stata denunciata per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e altre 45 sono state segnalate alle competenti Prefetture per detenzione di sostanze stupefacenti a uso personale.
Durante i controlli le Fiamme Gialle hanno sequestrato anche 161 capi contraffatti (magliette, bandane e cappellini) con il logo del tour estivo di Lorenzo Jovanotti: tre persone sono state denunciate per aver commercializzato prodotti con marchi falsi. 

Intanto alcuni utenti si sono lamentati dei trasporti messi a disposizione per rientrare dalla spiaggia dove si è tenuto il concerto, come documentano le immagini non vi erano transenne per regolare il flusso di gente verso le navette. «È una vergogna - ci scrive una lettrice su Facebook - guardate quanta disorganizzazione all'uscita del concerto di Jovanotti. Nessuna transenna, nessuna indicazione di dove caricavano le persone (andava tutto a discrezione dell'autista)».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie