Giovedì 23 Settembre 2021 | 21:18

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

I controlli della Gdf

JovaBeachParty a Policoro, è polemica: droga al concerto e trasporti inefficienti

Tre denunce per aver commercializzato prodotti con marchi falsi. Insoddisfatti alcuni utenti che hanno denunciato la cattiva gestione per il rientro dal concertone

Jovanotti annuncia il tour nelle spiagge: sarà a Barletta il 20 luglio

MATERA - Circa cento grammi di droga (tra cocaina, hascisc e marijuana), cinque pasticche di ecstasy e 20 spinelli preconfezionati sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza nell’ambito dei servizi di controllo predisposti ieri in occasione della tappa di Policoro (Matera) del «Jova Beach Party». Inoltre una persona è stata denunciata per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e altre 45 sono state segnalate alle competenti Prefetture per detenzione di sostanze stupefacenti a uso personale.
Durante i controlli le Fiamme Gialle hanno sequestrato anche 161 capi contraffatti (magliette, bandane e cappellini) con il logo del tour estivo di Lorenzo Jovanotti: tre persone sono state denunciate per aver commercializzato prodotti con marchi falsi. 

Intanto alcuni utenti si sono lamentati dei trasporti messi a disposizione per rientrare dalla spiaggia dove si è tenuto il concerto, come documentano le immagini non vi erano transenne per regolare il flusso di gente verso le navette. «È una vergogna - ci scrive una lettrice su Facebook - guardate quanta disorganizzazione all'uscita del concerto di Jovanotti. Nessuna transenna, nessuna indicazione di dove caricavano le persone (andava tutto a discrezione dell'autista)».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie