Lunedì 16 Dicembre 2019 | 08:13

NEWS DALLA SEZIONE

L’operazione della polizia
Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

 
banche
Pop Bari, bozza dl: «900mln per Mediocredito, risorse da fondo Mef». Emiliano scrive a Conte: «Regione pronta a intervento diretto»

Governo, ok salvataggio Pop Bari: «900mln per Mediocredito, risorse da fondo Mef». Emiliano a Conte: «Regione pronta a intervento diretto»

 
il punto
Il Bari fa tutto nel secondo tempo: 3 reti alla Casertana

Il Bari fa tutto nel secondo tempo: 3 reti alla Casertana

 
nel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

 
serie c
Casertana - Bari: la diretta della partita

Casertana - Bari 0-3, biancorossi chiudono secondi il girone di andata

 
I verbali
Giustizia svenduta, pm Scimè: mai preso soldi, D'InNtrono mente e Savasta (ex pm) non è lucido

Giustizia svenduta, pm Scimè: mai preso soldi, D'Introno mente e Savasta (ex pm) non è lucido

 
Verso le regionali
Centrosinistra, primarie non decollano. Amati attacca Emiliano: evita i dibattiti

Centrosinistra, primarie non decollano. Amati attacca Emiliano: evita i dibattiti

 
Il colpo nel 2016
Trinitapoli, assalto armato a portavalori: andriese incastrato dal dna

Trinitapoli, assalto armato a portavalori: andriese incastrato dal dna

 
Verso il voto
Regionali, Salvini a Bari per sfidare Emiliano. E domani arriva la Meloni

Regionali, Salvini a Bari per sfidare Emiliano. E domani arriva la Meloni

 

Il Biancorosso

serie c
Casertana - Bari: la diretta della partita

Casertana - Bari 0-3, biancorossi chiudono secondi il girone di andata

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL’operazione della polizia
Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

Potenza, controlli per le festività: sequestrati 170 kg di botti illegali

 
Barioperato da wizzair
«Problemi tecnici», oltre 8 ore di ritardo sul volo Bucarest-Bari, disagi e proteste

«Problemi tecnici», oltre 8 ore di ritardo sul volo Bucarest-Bari, disagi e proteste

 
Foggianel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

S.Giovanni Rotondo, trova borsello con 20mila euro e lo restituisce al proprietario

 
BrindisiVia 53mila persone
Bomba day

Brindisi, bomba messa in sicurezza dall'Esercito: la gente ritorna a casa
Le operazioni dall'alto - Video

 
Tarantosulla SS 106
Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

 
Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 

i più letti

Campagna elettorale

Bari, Decaro allo sprint finale. E a Salvini: «Noi terroni ma non "trimoni"»

Il primo cittadino uscente nel comizio di chiusura in piazza Umberto

Bari, Decaro allo sprint finale. E a Salvini: «Noi terroni ma non "trimoni"»

«Io sono carico a mille, non mollo di un centimetro, anche se sono stanco morto, perché ho scelto di fare il sindaco fino all’ultimo giorno, ma non avevo calcolato di fare anche il candidato sindaco». In maniche di camicia e pantaloni scuri, Antonio Decaro arringa la folla - un migliaio di persone - che venerdì sera è accorsa in piazza Umberto per il comizio finale in vista della sfida delle elezioni comunali in programma domani dalle 7 alle 23.

Il primo cittadino uscente arriva nell’ex giardino buono della città preceduto dalla banda musicale - «è solo per scaramanzia, cinque anni fa è andata bene», spiega -, accompagnato dal presidente della Regione, Michele Emiliano. Un po’ di immancabile racconto dell’esperienza di governare e delle insite difficoltà, prendendo ad esempio la riqualificazione (con annesse infinite polemiche) di via Sparano, per «spiegarvi cosa ha significato per me essere il sindaco di questa grande e meravigliosa città». «Governare significa dividere, qualcuno viene scontentato ma alla fine si deve decidere. Ed io l’ho fatto, magari anche sbagliando, ma ho avuto il coraggio di farlo, perché governare significa provare a cambiare la storia» tuona, non senza dimenticare nemici e detrattori del Sud, «quelli che dicevano sei di “Beri”. Che al Sud non siamo capaci di fare squadra. Che al Sud non si può governare senza fare compromessi con la mafia».

IL VIDEO: NON SIAMO TRIMONI

«E noi abbiamo risposto ospitando il G7 delle Finanze, l’incontro di Papa Francesco con i patriarchi delle Chiese del Mediterraneo, tanti eventi di livello internazionale - incalza -. Abbiamo sfidato la mafia a viso aperto, perché non siamo una città di vigliacchi». Ma non è tutto. «Sono gli stessi che ci chiamavano terroni, ma adesso non più, perché ci vengono a chiedere i voti», prosegue per poi rompere ogni argine.

«Saremo pure terroni ma non siamo stupidi. Ministro, siamo terroni, ma non siamo “trimoni”» urla, ricorrendo alla nota definizione barese per chiamare in causa il leader della Lega, Salvini. «La nostra è stata una storia straordinaria, la storia di una città che si è tenuta insieme, di tanti cittadini che hanno contribuito in questi anni a migliorarla. Oggi viviamo in una città migliore, più efficiente, turistica, più moderna, più europea», dice ancora. «Comunque, mancano 100 metri al traguardo, per cui mettetevi come vi dovete mettere, perché se facciamo l’ultimo sforzo, possiamo vincere al primo turno. Dobbiamo crederci», conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie