Domenica 22 Settembre 2019 | 22:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il premier e Sandrino
Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

 
Giallorossi perono 4-1
Lecce piegato in casa da poker del Napoli: gol di bandiera di Mancosu

Lecce piegato in casa da poker del Napoli: gol di bandiera di Mancosu

 
La sentenza
Matera, mobbing all'ispettorato del lavoro: condanna

Matera, dipendente ispettorato del lavoro vittima di mobbing: condanna

 
in zona cappuccini
Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

 
nel foggiano
Cerignola, 2 giovani picchiati da sconosciuti in villa comunale: indagano i cc

Cerignola, 2 giovani picchiati da sconosciuti in villa comunale: indagano i cc

 
Serie c
Il Bari cerca la domenica perfetta

Il Bari cerca la domenica perfetta

 
Trasporti
Puglia, treni a 50 all'ora: i soldi per i lavori usati per altro, indagini

Puglia, treni a 50 all'ora: i soldi per i lavori usati per altro, indagini

 
poco dopo le 16
Forte terremoto in Albania, trema anche la Puglia

Due scosse di terremoto con epicentro in Albania, trema anche la Puglia

 

Il Biancorosso

Biancorossi sconfitti 1-0
Bari sconfitto a Francavilla, Cornacchini in bilico

Bari sconfitto a Francavilla, Cornacchini in bilico

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl premier e Sandrino
Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

 
MateraLa sentenza
Matera, mobbing all'ispettorato del lavoro: condanna

Matera, dipendente ispettorato del lavoro vittima di mobbing: condanna

 
FoggiaL'agguato
Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

 
Brindisiin zona cappuccini
Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 

i più letti

L'intervista

Salvini alla Gazzetta: «Un leghista candidato alla presidenza della Regione»

Le parole del vicepremier a margine del tour pugliese che lo ha visto protagonista ieri a Lecce, Ostuni, Gioia del Colle e Bari. E oggi a Putignano.

Salvini a la Gazzetta: «Voglio un leghista candidato alla Regione»

Foto Luca Turi

BARI - La giornata si apre a Lecce con la firma del Protocollo sulla sicurezza e si chiude con il comizio di Bari, epilogato dell’esibizione del crocifisso. Nel mezzo, le tappe di Ostuni e Gioia del Colle, tra selfie con i fan e contestazioni. E poi un auspicio per il 2020: un candidato leghista alla conquista della Regione Puglia. È questa la fotografia della lunga giornata del vicepremier Matteo Salvini, ieri e oggi (con tappa a Putignano) in Puglia per la campagna elettorale.

Ministro Salvini, che risposta elettorale vi aspettate dal Sud e dalla Puglia in particolare?
«Ci aspettiamo tanta forza per cambiare un’Europa che ha fatto molti danni all’Italia e soprattutto al Sud. Penso ad alcuni temi cruciali, come l’agricoltura e la pesca. Io ragiono di questo, incontrando lavoratori e produttori, mentre altri parlano solo di fascismo, razzismo e populismo».

In Puglia la Lega è in crescita ma non siete riusciti a prendere nessun candidato sindaco a Bari, Lecce e Foggia. Si poteva fare meglio?
«È un movimento che cresce, ma gli altri sono qui da trent’anni. È chiaro che, all’inizio, puoi pagare nei confronti di chi è più abile. Ma io a Foggia, Lecce, Bari, Brindisi trovo un entusiasmo crescente. Non so quanti altri politici cerchino ancora il contatto con la gente».

Dove porta questo percorso di crescita? A un candidato presidente leghista alle Regionali del 2020?
«Me lo chiedono in tanti e mi piacerebbe molto. Penso alla sanità e alle infrastrutture pugliesi, non degne di una regione ricca e laboriosa. Poi, per carità, ho firmato il protocollo per la sicurezza a Lecce con Michele Emiliano, io collaboro con tutti. Ma se la domanda è: le piacerebbe? La risposta è sì».

A proposito di Emiliano, un suo assessore, Leo Di Gioia, ha dichiarato pubblicamente di voler sostenere il vostro Massimo Casanova alle Europee. Un cortocircuito?
«Sì, ho letto e sono rimasto favorevolmente stupito. Se dalla sponda opposta della politica scelgono un nostro uomo vuol dire che abbiamo candidato gente in gamba e che la proposta è convincente. Apprezzo l’apertura mentale anche se non so cosa potrà succedere ora a questo assessore».

Stringiamo la telecamera su Bari. Il sindaco uscente Antonio Decaro, presidente Anci, ha difeso gli Sprar e la politica dell’«accoglienza diffusa» dell’ex ministro Minniti.
«Decaro può dire quello che vuole, ma i numeri danno ragione alla mia linea. Gli sbarchi si sono ridotti del 90%, i reati sono calati del 10%, gli immigrati in accoglienza a spese degli italiani sono diminuiti di 65mila unità. E soprattutto, morti e dispersi sono più che dimezzati. Per me parlano i numeri».

L’immigrazione evoca il dl Sicurezza bis. Che succederà?
«Abbiamo lavorato fino a tarda notte per limarlo. È stato visto e rivisto, ora dovrebbe essere al Quirinale. Si contrastano camorra, spaccio di droga, scafisti e teppisti».

Ma passa?
«Per quanto mi riguarda è pronto, mi auguro che nessuno ne rallenti il percorso per motivi politici e spero giunga domani (oggi ndr) l’approvazione in Cdm».

Infine, la schermaglia elettorale tra voi e il M5S è degenerata in uno scontro all’ultimo sangue. La situazione è sfuggita di mano?
«Spero che lunedì tutto torni tranquillo. Mi è arrivata una busta con un proiettile calibro 9. Ho già problemi con i delinquenti che combatto, non me ne servono altri con gli alleati».

Dunque, il governo va avanti?
«Il voto di domenica, che vedrà la Lega crescere tantissimo, chiuderà questa fase. E si tornerà a lavorare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie