Venerdì 15 Novembre 2019 | 23:21

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura
Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

 
La sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
La condanna
Bari, abusavano di 3 dei loro figli minorenni: genitori condannati a 14 anni

Bari, abusavano di 3 dei loro bimbi minorenni: genitori condannati a 14 anni

 
Il siderurgico
Mittal, al via tavolo con sindacati al Mise: non sia funerale acciaieria

Mittal, tavolo con sindacati: devono rimettere scudo. Morselli: contratto va sciolto. Conte: azienda pagherà danni
Commissari: scudo non è in contratto

 
l'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
formazioni
Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
scuola
Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

 
l'evento
Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

La protesta

Flash mob di FI e Dit: «Emiliano rimuova Cassano»

Marmo: bisogna dare incarico a persona competente. Zullo: politica delegittimata

Arpal, Cassano: basta processi preventivi ora denuncio. Dit: invito a nozze

BARI - La nomina da parte del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dell’ex sottosegretario al Lavoro, Massimo Cassano, a presidente dell’Agenzia regionale per le politiche del lavoro (Arpal), è il motivo del flash-mob organizzato dai gruppi consiliari di Forza Italia e Direzione Italia questa mattina davanti alla sede del Consiglio regionale.
«Siamo molto critici nei confronti del governatore Emiliano - ha detto il capogruppo di FI, Nino Marmo - in quanto disattende la legge regionale che prevede un direttore generale per l’Arpal e non un presidente». «Sono mesi - ha aggiunto - che Emiliano non è in Consiglio regionale e quindi non si confronta con le problematiche reali del nostro territorio, soprattutto quelle relative al lavoro e all’occupazione. Chiediamo che Cassano venga esonerato dall’incarico di presidente dell’Arpal e che venga dato l’incarico di direttore generale ad una persona competente». «E' una vergogna - ha aggiunto il capogruppo di DIT, Ignazio Zullo - la politica viene in questo modo delegittimata e non si costruisce un sistema reale di crescita dell’occupazione, privilegiando i sistemi clientelari. Emiliano deve darci delle risposte certe».
«Tra l’altro - ha sottolineato la consigliera di Forza Italia, Francesca Franzoso - Cassano fa campagna elettorale sbandierando un ruolo ed un titolo di presidente dell’Arpal che è illegittimo ed equivoco per gli elettori che possono sperare in false promesse elettorali, e quindi abbiamo chiesto all’Autorità anti-corruzione un intervento di controllo sul caso». «Ribadiamo la necessità della presenza del presidente Emiliano nel Consiglio regionale - ha sottolineato il coordinatore di Direzione Italia in Puglia, Francesco Ventola - siamo in una regione dove dobbiamo far crescere l’occupazione attraverso un sistema trasparente di incarichi e di professionalità e non uno scambio di favoritismi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie