Giovedì 12 Dicembre 2019 | 04:29

NEWS DALLA SEZIONE

Permesso di inquinare
Ex Ilva, Ong rivela: Mittal guadagna da vendita quote Co2

Ex Ilva, Ong rivela: Mittal guadagna da vendita quote Co2

 
Zona industriale
Bari, cancello gli cade addosso: ferito titolare azienda

Bari, cancello gli cade addosso: ferito titolare azienda

 
l'annuncio
La transumanza è patrimonio Unesco, Coldiretti Puglia: «Opportunità tutela per Gargano»

La transumanza è patrimonio Unesco, Coldiretti spera in tutela per Gargano

 
le dichiarazioni
Bari, parla difensore Berra: «Per Natale puntiamo al secondo posto»

Bari, parla difensore Berra: «Per Natale puntiamo al secondo posto»

 
nel Barese
Schianto sulla SS172: muore coppia di Putignano insieme al cagnolino

Schianto sulla SS172: muore coppia di Putignano insieme al cagnolino

 
nel Barese
Acquaviva delle Fonti, ospedale Miulli premiato per attenzione alle malattie delle donne

Puglia, a 13 ospedali il Bollino Rosa per attenzione a malattie delle donne

 
nel Salento
Ha un profilo Facebook con le foto di un ragazzo morto: mistero sullo sciacallaggio a Nardò

Ha un profilo Facebook con le foto di un ragazzo morto: mistero sullo sciacallaggio a Nardò

 
nel Salento
Gagliano del Capo, anziana rapinata in casa, cc trovano il ladro e le regalano panettone per Natale

Gagliano del Capo, anziana rapinata in casa, cc trovano il ladro e le regalano panettone

 
internet e curiosità
Google, tra le parole più cercate dagli italiani nel 2019 c'è anche la Puglia

Google, tra le parole più cercate dagli italiani nel 2019 c'è anche la Puglia

 
trasporti
Ferrovie, orari invernali, debutta nuovo treno per la Valle d'Itria

Ferrovie, orari invernali, nuovo treno per la Valle d'Itria

 
Dopo stop ad Afo 2
Mittal: manovra, si valuta fondo 15mln per lavoratori ex Ilva. Giudice spegne Afo2

Taranto, Mittal ai sindacati: parte cassa integrazione per oltre 3500. «Lavoratori come scudi umani»

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariInfortunio sul lavoro
Noicattaro, manovra rullo: operaio si frattura braccio e femore

Noicattaro, manovra rullo: operaio si frattura braccio e femore

 
TarantoSerie D
Taranto calcio, manicchino impiccato e offese al dg Montella

Taranto calcio, manicchino impiccato e offese al dg Montella

 
FoggiaVertice in Prefettura
Foggia, famiglie in container: sindaco firmerà ordinanza sgombero

Foggia, famiglie in container: sindaco firmerà ordinanza sgombero

 
Brindisitrasporti
Brindisi, evacuazione per bomba: stop ai treni, ci saranno i bus

Brindisi, evacuazione per bomba: stop ai treni, ci saranno i bus

 
Leccea surbo
Sud Sound System, dopo l'incidente Nandu Popu tranquillizza i fan: «Neanche un graffio grazie alle cinture»

Sud Sound System, dopo l'incidente Nandu Popu tranquillizza i fan: «Neanche un graffio grazie alle cinture»

 
Batle dichiarazioni
Trani candidata a Capitale Italiana Cultura 2021, il sostegno di tutta la Bat

Trani candidata a Capitale Italiana Cultura 2021, il sostegno di tutta la Bat

 
Potenzanel Potentino
Montescaglioso, uccise a coltellate 42enne dopo una lite: 29enne condannato all'ergastolo

Montescaglioso, uccise a coltellate 42enne dopo una lite: 29enne condannato all'ergastolo

 
Materanel Materano
Bernalda, scoperta base logistica mafia lucana: tre arresti

Bernalda, scoperta base logistica mafia lucana: tre arresti

 

i più letti

Trasporti in Puglia

Ferrovie Sud-Est, in 5 anni persi quasi 3 milioni di passeggeri

Viaggiatori in calo sui treni, nel 2018 timida ripresa. Via al raddoppio Bari-Noicattaro, la linea sarà chiusa per 18 mesi

Sud Est, Delrionomina i commissari

Dal 2013 a oggi Ferrovie Sud-Est ha quasi dimezzato il numero di viaggiatori trasportati sui binari. E per quanto il 2018 abbia fatto segnare una inversione di tendenza (il traffico è salito a 3 milioni di passeggeri, contro il minimo storico di 2,8 del 2017 ed a fronte dei 5,4 milioni registrati nel 2012 e nel 2013) la quota di mercato della principale linea secondaria italiana resta marginale: appena il 3% del traffico ferroviario nell’area barese e l’1,2% nel Salento.
Numeri che fanno riflettere e che si spiegano con lo stato precario dell’infrastruttura ferroviaria (dove la velocità media è inferiore a 25 km orario) su cui il Piano industriale 2019-2023 - recentemente presentato ai sindacati - prevede numerosi interventi, tutti finanziati con fondi pubblici. A partire dal raddoppio della tratta Mungivacca-Noicattaro, con l’interramento tra Triggiano e Capurso, di cui il direttore Renato Botti (che sta per essere nominato ad in sostituzione di Luigi Lenci) ha parlato l’altra sera in un incontro pubblico cui è intervenuto anche l’assessore regionale Gianni Giannini: un investimento da 130 milioni di euro per 32 mesi di lavori, in partenza a giugno, che comporteranno la chiusura della linea per almeno un anno e mezzo.


Sulla linea Bari-Taranto si concentra del resto il 70% della domanda di trasporto, e anche il maggior potenziale di mercato (250mila passeggeri medi al giorno). Anche per questo gli interventi di adeguamento (l’installazione del sistema Scmt e il ripristino dell’elettrificazione, completata tre anni fa e mai attivata per la gioia dei ladri di rame di tutta la Puglia) puntano all’integrazione della Bari-Taranto (e, in prospettiva, anche della dorsale salentina) nella rete ferroviaria nazionale: è la cosiddetta interoperabilità, su cui la Regione spinge da un decennio, che permetterà l’utilizzo dei binari Fse da parte degli altri operatori. Un passaggio cruciale se, come già annunciato a sindacati e Regione, Fse non chiederà la proroga del contratto di servizio (che scade a dicembre 2021). Si andrà dunque a gara, con il più che probabile passaggio della gestione sotto l’ombrello di Trenitalia.


«Non è previsto alcuno spacchettamento dell’azienda e gli aspetti societari non sono al momento oggetto della riflessione - hanno scritto a questo proposito Botti e Lenci in un messaggio ai dipendenti dopo l’articolo in cui la “Gazzetta” ha dato conto dell’intenzione di non chiedere la proroga del contratto di servizio, intenzione che non è stata smentita -. Il futuro di Fse oltre il 2021 (scadenza del contratto di servizio) dipende solo ed esclusivamente da come l’azienda, operatore integrato di mobilità, sarà in grado di competere sul mercato».


A questo proposito, il piano industriale parla anche di numerosi miglioramenti. Alcuni dei quali già operativi. Da quest’anno, per esempio, sui mezzi Fse dovrebbe essere possibile l’acquisto dei biglietti a bordo, mentre è in miglioramento la puntualità dei treni (nel 2018 quelli arrivati entro 5 minuti dall’orario previsto sono stati il 61%, l’obiettivo è l’85%). Sul fronte del trasporto su gomma (10,6 milioni di passeggeri nel 2018) il rinnovo della flotta ha già prodotto effetti: lo scorso anno le cancellazioni di corse sono scese a zero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eleba

    04 Maggio 2019 - 18:54

    Beh mi pare ovvio che ci si rivolga ai bus e se il percorso è breve alla "pedovia" di certo più veloce dei treni Sud Est. Nel Texas del 1860 probabile fossero più veloci,ma va detto che fino a qualche tempo fa c'erano dirigenti all'altezza,pasteggiavano con bottiglie di vino da 1500 euro cadauna mica pizze e fichi.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie