Giovedì 23 Maggio 2019 | 07:19

NEWS DALLA SEZIONE

La morte del 66enne
Manduria, interrogati due minori dei video del pestaggio a sangue

Manduria, interrogati due minori dei video del pestaggio a sangue

 
Regione Puglia
Caso Di Gioia, mozione di sfiducia contro l'assessore pro Lega

Caso Di Gioia, mozione di sfiducia contro l'assessore pro Lega

 
Ricerca
Tumori, a S. Giovanni Rotondo isolate le «cellule camaleonte» nel sangue: base per diagnosi e cura

Cura tumori, a San Giovanni Rotondo isolate «cellule camaleonte» nel sangue

 
La guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
Il giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
nel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati, Savasta sapeva dell'arresto: «Decisi di non scappare»

Trani, Savasta sapeva dell'arresto: «Decisi di non scappare»

 
Regione
Sanità in Puglia, buco da 140mln per le protesi nelle Asl

Sanità in Puglia, buco da 140mln per le protesi

 
Nel foggiano
Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

Volturara Appula, a 49 anni si taglia con motosega: trovato morto

 
La storia
Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

Bari, anziano a digiuno per giorni, picchiato e isolato in casa: arrestata badante

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
BariL'enfant prodige
Mola, baby genio a 8 anni vince i nazionali dei Giochi Matematici

Mola, baby genio a 9 anni vince i nazionali dei Giochi Matematici

 
BatDopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Il caso

Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

Altri cinque uomini furono arrestati nell’ottobre scorso

Tenta violenza su donnaun arresto al Cara di Bari

BARI - La Polizia di Bari, su disposizione della magistratura, ha arrestato con l’accusa di violenza sessuale di gruppo un 33enne nigeriano, residente fino ad alcuni mesi fa nel Cara di Bari-Palese. L’uomo avrebbe partecipato ad una «brutale aggressione sessuale», si legge negli atti, ai danni di una 24enne ospite del centro insieme con altri 5 connazionali, già arrestati nell’ottobre 2018 per gli stessi fatti. I sei, emerge inoltre dall’inchiesta, farebbero parte di un gruppo criminale riconducibile ad una setta cultista.

Nell’indagine nei confronti dei primi cinque, le pm Simona Filoni e Lidia Giorgio avevano chiesto di cristallizzare in un incidente probatorio le dichiarazioni della vittima. La ragazza ha raccontato di essere stata violentata da un connazionale, soprannominato 'Egbon', ritenuto il capo della gang, mentre il resto del gruppo faceva da guardia al modulo dove avveniva lo stupro, sotto la minaccia di morte di un coltello e ripetute percosse.

Oltre ai cinque già identificati e arrestati alcuni mesi fa, durante l’incidente probatorio la vittima ha individuato una sesta persona, il 33enne arrestato il giorno di Pasqua, descritta come componente del «branco» che girava sempre con un pugnale dietro la schiena. La 24enne, già vittima di tratta e di riduzione in schiavitù e destinataria di violenze durante la sua permanenza in Libia, dopo essere sfuggita ai suoi aguzzini ed essere arrivata nel Cara di Bari, all’inizio del 2017, sarebbe stata minacciata, picchiata e violentata per mesi. 

Il gruppo, ha raccontato la vittima che ora si trova in una struttura protetta, incuteva terrore sull'intera comunità del Cara, dove coesisterebbero diverse fazioni di etnia nigeriana, distinte dal colore dell’abbigliamento indossato, rosso o blu. La gang farebbe parte di una organizzazione criminale denominata 'Cultish'. «I diversi gruppi criminali nigeriani, suddivisi in gang, - si legge negli atti - si contendono tra loro il controllo del territorio attraverso la commissione di gravi delitti anche contro la persona, consumati al fine di affermare il loro predominio sia all’interno che all’esterno del centro di accoglienza attraverso condotte criminali di inaudita gravità, incluse quelle aventi ad oggetto crimini sessuali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400