Venerdì 24 Maggio 2019 | 15:48

NEWS DALLA SEZIONE

L'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
L'intervista
Berlusconi a la Gazzetta: «Temo un asse tra Pd e M5s»

Berlusconi a la Gazzetta: «Temo un asse tra Pd e M5s»

 
I fatti nel 2013
Bari, morì per emorragia dopo intervento al cuore: assolto cardiologo

Bari, morì per emorragia dopo intervento al cuore: assolto cardiologo

 
Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
L'episodio ad aprile
Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

Calci e pugni a trans vicino stazione Foggia: arrestati in 4, due minorenni

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
Orrore nel Leccese
Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

Salento, a 5 anni violentato e bruciato con sigarette. Indagati padre e zio

 
Preso anche l'autore del gesto
Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

 
Raffaele Fitto (Ecr)
«Agricoltura, la Puglia rischia di perdere 171 milioni di fondi Ue»

«Agricoltura, la Puglia rischia di perdere 171 milioni di fondi Ue»

 
La polemica
Soldi Regione Puglia per ficton su strage Duisburg. Santelli, Antimafia: «È oscena»

Soldi Regione Puglia per fiction su strage 'ndrangheta a Duisburg. Santelli (Antimafia): «Osceno»

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariGuerra fra clan
Mafia, donna ferita per errore: condannato a 6 anni il boss Conte

Mafia, donna ferita per errore: condannato a 6 anni il boss Conte

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
PotenzaDai Carabinieri
Tenta estorsione a imprenditore: arrestato 46enne a Maratea

Tenta estorsione a imprenditore: arrestato 46enne a Maratea

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
TarantoDalla polizia
Taranto, ferì uomo davanti a circolo, arrestato 27enne

Taranto, ferì uomo davanti a circolo, arrestato 27enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Elezioni in vista

A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

Alle amministrative il testimone politico passa di padre in figlia: Russo Frattasi, Magistro, Giannini, Anaclerio e Florino

A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

Quando le tradizioni politiche si sovrappongono a quelle famigliari. Al tempo della politica liquida, dei partiti post-ideologici, la trasmissione della passione politica avviene nei modi più disparati. Non solo attraverso la formazione nei gruppi di attivisti, ma anche proseguendo l’impegno dei propri genitori. Questa formula trova nelle amministrative pugliesi molte declinazioni.

A Bari è in lista a sostegno del sindaco uscente Antonio Decaro (figlio di Giovanni, assessore del Psi negli anni ottanta), Silvia Russo Frattasi, figlia di Mario, penalista, compianto principe del foro barese e storico avvocato comunista (poi candidato sindaco nel 2009 con l’Udc): giornalista e attivista nel sociale correrà con «Progetto Bari», dopo essersi distinta nell’aver animato l’associazione solidale «Seconda mamma».
Sulle orme del padre anche Giulia Giannini, avvocato, figlia di Gianni, assessore regionale della giunta di Michele Emiliano, nonché storico consigliere comunale della sinistra barese, uno di quelli che quando interveniva in aula calamitava l’attenzione (figlia di un rispetto antico) anche dei rivali sui banchi delle forze politiche antagoniste. La Giannini, punta di diamante della lista del Pd, farà il ticket per le comunali di Bari con Pierluigi Introna, vicesindaco uscente, nonché figlio di Onofrio, politico di rinomata tradizione socialista, già presidente del Consiglio regionale. Nella lista Avanti Decaro, cartello di ispirazione socialista, ci sarà Manuela Magistro, avvocato e dirigente sportivo in club di pallavolo: è figlia di Mimmo, antico dirigente della socialdemocrazia pugliese, già assessore comunale. Sempre nel centrosinistra, con Decaro per Bari, si schiera Alessandra Anaclerio, consigliere comunale uscente, figlia di Gaetano, già consigliere nell’assise barese per Forza Italia. Con Bari Bene Comune (vicina alla associazione progressista La Giusta Causa) sono in campo anche Nicole Laforgia, figlia dell’ortopedico Renato (consigliere comunale uscente) e Joric Gadaleta, figlio di Danny, dirigente regionale e storico braccio destro di Nichi Vendola.

Il fenomeno registra emuli anche a Lecce: qui c’è Gianluca De Leo, figlio di Ennio ex assessore della giunta Poli Bortone. È candidato al Comune con l’Udc a sostegno di Carlo Salvemini, sindaco uscente progressista. Con Erio Congedo, candidato primo cittadino della destra, infine, c’è Emmanuela Florino, di Casapound: pasionaria e militante in prima linea nelle manifestazioni di piazza, aspira ad essere eletta al Consiglio comunale (corre pure per le Europee). È figlia di Michele Florino, per sei legislature parlamentare napoletano del Msi e poi di An.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400