Martedì 22 Settembre 2020 | 20:25

NEWS DALLA SEZIONE

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 
Il caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 1392 nuovi contagi e 14 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 1392 nuovi contagi e 14 morti nelle ultime 24 ore

 
Calcio
Il Lecce mette gli occhi su Pablo Rodriguez, la punta del Real Madrid

Il Lecce mette gli occhi su Pablo Rodriguez, la punta del Real Madrid

 
L'emergenza sanitaria
Covid 19, Lopalco: «In Puglia circolazione virale modesta. Pronti ad affrontare casi nelle scuole»

Covid 19, Lopalco: «In Puglia circolazione virale modesta. Pronti ad affrontare casi nelle scuole»

 
Nel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
I dati ufficiali
Regionali Puglia, nomi e preferenze: ecco tutti i candidati eletti. Le new entry e i grandi esclusi

Regionali Puglia, nomi e preferenze: ecco tutti i candidati eletti e i seggi per lista. Le new entry e i grandi esclusi

 
Elezioni
E Boccia racconta la grande remuntada

Regionali Puglia, Boccia racconta la grande remuntada

 
dati regionali
Coronavirus, in calo contagi in Puglia (+67) e un altro morto nel Tarantino: 4516 i tamponi effettuati

Coronavirus, in calo contagi in Puglia (+67) e un altro morto nel Tarantino: 4516 i tamponi

 
dati regionali
Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

 
Elezioni 2020
Regione Puglia, eletto esperto covid Lopalco: Emiliano lo «nomina» assessore in pectore

Regione Puglia, eletto esperto covid Lopalco: Emiliano lo «nomina» assessore alla Salute
Sanità e Ilva le principali sfide

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

Furti anche a Taranto e Bari

Brindisi, entravano come idraulici e svaligiavano le case: 3 arresti

Individuati i responsabili di diversi furti in abitazione in giro per la Puglia. Denunciata anche una famiglia per aver denunciato una rapina, anziché un furto

Vede i carabinieri e 16enne tenta di ingoiare la cocaina Arrestato un diciottenne

BRINDISI - Si intrufolavano in casa delle vittime con il pretesto di eseguire dei lavoratori di natura termoidraulica. Poi, una volta guadagnata la loro fiducia, si impossessavano delle chiavi dell’abitazione e le svaligiavano. Questo il modus operandi seguito da tre uomini responsabili di una serie di furti fra i Comuni di Villa Castelli, Grottaglie (Taranto) e Modugno (Bari).

Si tratta di Daniele Santoro, 38 anni, di Grottaglie, Ciro De Tommaso, 44, anche lui di Grottaglie, Domenico Olivieri, 53 anni, di Crispiano (Taranto).  I tre sono stati arrestati all’alba dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana. Oltre ai tre arrestati, sono coinvolte nell’inchiesta cinque persone indagate a piede libero. Si tratta di una intera famiglia di Villa Castelli  composta da due coniugi di 76 e 71 anni e dal figlio 52enne residente a Grottaglie, che avrebbe cercato di far passare per rapina quello che invece era un furto in abitazione, incolpando uno dei tre ladri, pur sapendo fosse innocente. I tre devono rispondere del reato di calunnia. E’ indagato per concorso  in un furto in abitazione commesso a Modugno il 16 marzo 2018, invece, un 49enne di Grottaglie. Accusato invece di ricettazione un gioielliere 62enne di Francavilla Fontana che avrebbe acquistato da Santoro dei monili d’oro di sospetta provenienza furtiva, senza registrare l’operazione di acquisto sull’apposito registro. 

Le indagini sono partite proprio da una denuncia di rapina sporta il 12 dicembre 2017 dagli anziani coniugi di Villa Castelli. Questi riferirono di essere stati sorpresi alle spalle, mentre rincasavano, da due individui. Gli stessi, una volta entrati in casa, li avrebbero chiusi a chiave nella loro camera da letto, per poi aprire la cassaforte situata nel seminterrato con una chiave posta all’interno del mazzo rimasto appeso nella serratura della porta di ingresso e asportare monili d’oro per un valore di circa 6mila euro, due fucili automatici (un Beretta e un Benelli, entrambi calibro 12), una pistola “Darmes” calibro 7.65 e 45 cartucce calibro 6.35. Tali armi sono ritenute dal proprietario quelle di maggiore valore (per complessivi  2mila euro circa), fra i complessivi 10 fucili e due pistole legittimamente custodite all’interno della stessa cassaforte, dove erano regolarmente detenuti.

Le vittime fin da subito manifestarono i loro sospetti nei confronti del 38enne di Grottaglie e di un altro complice. Secondo la famiglia i due avevano avuto modo di visionare le armi custodite all’interno della cassaforte, mostrandosi molto interessati e anche in qualche modo esperti di armi in genere, tanto da aver compreso che i due fucili di maggior valore erano proprio quelli che poi sono stati derubati. Ma a seguito delle indagini i carabinieri hanno in realtà accertato che non vi era stata alcuna rapina. Sulla base dei risconti investigativi, lo stesso Santoro, insieme a un complice, si sarebbe impossessato delle chiavi di casa dei coniugi mentre effettuava i lavori e un giorno, approfittando dell’assenza delle vittime, si sarebbe introdotto nell’abitazione, rubando oro e armi. I due coniugi e il figlio avrebbero denunciato una rapina anziché il furto per scongiurare il rischio di revoca del porto d’armi, nei confronti  dell’anziano proprietario, per omessa custodia. I militari sono risaliti anche a una gioielleria di Francavilla Fontana in cui presumibilmente è stata ricettata parte dei preziosi. Il titolare dell’attività commerciale è stato denunciato per ricettazione, perché, contrariamente a quanto stabilito dalle disposizioni di legge, non avrebbe registrato l’operazione di acquisto degli oggetti portati da Santoro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie