Venerdì 23 Agosto 2019 | 22:10

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

Strage di pecore a Martina Franca: branco di lupi ne sbrana decine

 
Il progetto
In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

In arrivo Puglia Beach: l'app con cui scegli la spiaggia dei tuoi sogni

 
Al Santissima Annunziata
Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

Nadia Toffa, da Taranto 30 mila firme per dedicarle reparto oncologico

 
La decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
Il ritrovamento
Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

Taranto, oltre 300 reperti archeologici recuperati dalla polizia

 
La decisione
Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

Puglia, fermo pesca obbligatorio proseguirà fino all'8 settembre

 
Sulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
A Gallipoli
Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

 
Nel mare Adriatico
WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

WWF: «Nelle acque di Monopoli nuotano 4 rari squali "sentinella"»

 
La protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

La curiosità del 2019

«Bari, ecco Andrea e Fabio: gemelli nati in due anni diversi». L'ospedale: una fake news

Il (fantomatico) zio: I due fratellini baresi nati a Roma al Policlinico Gemelli registrati in due momenti diversi: un è nato alle 23.59 del 31 dicembre 2018 e l'altro alle 00.01 del 1° gennaio 2019

Bari, ecco Andrea e Fabio, gemelli ma nati in due anni diversi

BARI - Due gemelli ma nati in giorni ed anni diversi, tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019. È la curiosità che per sempre accompagnerà la vita di due fratellini baresi nati a Roma al Policlinico Gemelli. Perché dai documenti ufficiali di nascita Andrea risulta nato alle 23.59 del 31 dicembre 2018 e Fabio alle 00.01 del 1° gennaio 2019. La notizia, verificata parlando con chi si è qualificato come lo zio dei bambini (poi si è reso irreperibile), è stata poi smentita dall'ospedale romano.

«È solo una consuetudine pensare che i gemelli nascano contemporaneamente - ha spiega l’orgoglioso zio Giovanni - in realtà una differenza temporale c’è sempre. Nel nostro caso questi due minuti fanno la differenza tra due anni diversi».
Per Andrea e Fabio a vita la «stranezza» di festeggiare pur da gemelli i compleanni in giornate diverse. Per ora si godono l’abbraccio di mamma Rita (di 28 anni) e papà Antonio (impiegato postale di 30 anni) una giovane coppia che dopo una difficile gravidanza non vede l’ora di tornare a casa a Bari.

«I piccoli stanno bene - ha raccontato lo zio ostentando una (finta) emozione parlando al telefono - sono nati di oltre due chili l’uno e non hanno neanche avuto bisogno di stare in incubatrice. Tutti noi siamo felicissimi. Proprio perché la gravidanza risultava difficoltosa, mia sorella ha deciso di farsi seguire da un medico qui a Roma, ma a giorni torneranno tutti a casa». 

IL GEMELLI SMENTISCE: È UNA FAKE NEWS - Peccato che la notizia, circolata in tutta Italia, sia stata smentita in giornata dallo stesso Policlinico Gemelli: «Gli unici nati qui a cavallo del Capodanno - riferisce il capo ufficio stampa dell'ospedale romano Nicola Cerbino - sono venuti alla luce uno poco dopo le 20 del 31 dicembre 2018, l'altro intorno all'una del 1° gennaio 2019». E nessun parto gemellare si è verificato nella stessa struttura in quelle fasce orarie. «Abbiamo verificato - sottolinea Cerbino - anche il nome della donna e non risulta nessuna Rita Renzi come partoriente nei nostri registri dal 27 dicembre in poi». Inutile dire che abbiamo provato a ricontattare il fantomatico zio da cui è partita la segnalazione, il sig. Giovanni Renzi al suo numero di telefono 3713144**. Peccato che scatti sempre la segreteria telefonica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie