Venerdì 19 Aprile 2019 | 17:05

NEWS DALLA SEZIONE

Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
La decisione
Regione Puglia vara edizione 3.0 del Reddito di dignità

Regione Puglia vara edizione 3.0 del Reddito di dignità

 
Il torneo
Calcio, anche il Matera partecipa alla coppa "Scirea"

Calcio, anche il Matera partecipa alla coppa "Scirea"

 
L'inchiesta
Salento, dove la Scu indossa il doppiopetto: punta su manager e donne

Salento, dove la Scu indossa il doppiopetto: punta su manager e donne

 
L'operazione
Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

 
L'indiscrezione
Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

 
Nel Tarantino
Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

 
Il caso di Ostuni
«Rolex falsi, il gioielliere tentò di cancellare le prove»

«Rolex falsi, il gioielliere tentò di cancellare le prove»

 
Cut Puglia 2019
Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

 
Nel Barese
Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

Locorotondo, abbandonati 5 cuccioli sulla strada per il canile: salvati

 
Sanità
Puglia, verso lo stop all'intra-moenia: blocco visite a pagamento se file troppo lunghe

Puglia, verso stop intra-moenia: blocco visite a pagamento se file troppo lunghe

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
BariLa scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

L'annuncio

Ex llva, parchi minerali, completato primo arco copertura da 300 mln di euro

La nuova proprietà ha annunciato nel corso della conferenza stampa di insediamento l'intenzione di ultimare entro la fine del 2019 la copertura del parco minerali ed entro maggio 2020 la copertura del parco di carbone

Ilva

Lo stabilimento ex Ilva

TARANTO -  La ditta Cimolai ha completato il primo arco della copertura dei parchi minerali dello stabilimento siderurgico di Taranto ex Ilva (ora ArcelorMittal Italia). L'investimento è pari a circa 300 milioni di euro. La nuova proprietà ha annunciato nel corso della conferenza stampa di insediamento l'intenzione di ultimare entro la fine del 2019 la copertura del parco minerali ed entro maggio 2020 la copertura del parco di carbone.

Ogni struttura, una volta completata, avrà una lunghezza di 700 metri e una larghezza pari a 254 metri (quindi una luce complessiva di 508 metri). Le costruzioni che copriranno il parco minerale e il parco fossile saranno composte rispettivamente, da 53 e 56 arcate. Ognuna di esse avrà un'altezza esterna di 77 metri e interna di 67 metri. La superficie dei parchi è pari a quella di 28 campi da calcio, con un'altezza assimilabile a quella di un palazzo di 25 piani. Non mancano le lamentele sui social network da parte di cittadini e associazioni per l'impatto paesaggistico.

LA DENUNCIA DEI CITTADINI E DEL SINDACATO - «Il cielo del quartiere Tamburi - scrive il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, che ha postato un video su Facebook - si oscura. Quello che vedete è lo scheletro di uno dei capannoni che coprirà una parte dei parchi minerali. Il quartiere Tamburi tra qualche mese sarà letteralmente coperto da un'opera dalla dubbia utilità, si continuerà a respirare veleno, ma sicuramente tanti politici potranno avere i loro 5 minuti di gloria pavoneggiandosi di fronte a questa opera». 

«ArcelorMittal non rispetta l'accordo ratificato con i sindacati». Lo sottolinea in una nota Francesco Rizzo, coordinatore provinciale dell'USB (Unione sindacale di base) Taranto, sostenendo che il nuovo gruppo, che ha rilevato il siderurgico tarantino, è responsabile "di una serie di inottemperanze che si concretizzano in mancate realizzazioni di impegni presi al momento dell'acquisto dell'azienda. Abbiamo dato mandato al nostro avvocato, Mario Soggia, per avviare una procedura legale con una formale denuncia nei confronti di ArcelorMittal in relazione al piano occupazionale per l'intero personale della società Ilva". L'accordo, secondo il sindacalista, "non prevede 8200 persone impiegate fino al 2023; lo spirito dell'accordo prevedeva che il numero dei lavoratori sarebbe cresciuto con la risalita della produzione ed in maniera direttamente proporzionale ai lavori previsti dall'AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) che vengono realizzati in aggiunta alle operazioni di manutenzione poste sugli impianti". Rizzo fa presente che i sindacati non hanno «concordato nessuna 'terzializzazione' perché l'azienda argomentava solo in merito ad un "riequilibrio"; invece, ad oggi, hanno azzerato alcune attività sostituendo i lavoratori dello stabilimento con lavoratori di aziende dell'indotto operando ed attuando, di fatto, un abbattimento del costo del lavoro. Quindi si evince l'attuazione di una operazione puramente speculativa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400