Martedì 25 Febbraio 2020 | 05:04

NEWS DALLA SEZIONE

L'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
Il caso
Coronavirus, al Tribunale di Foggia l'invito ad avvocati e utenti: «In aula singolarmente»

Coronavirus, a Tribunale Foggia «In aula singolarmente». Lecce, processi a porte chiuse. Potenza: allontanato avvocato

 
nel Mercoledì delle ceneri
Foggia, vescovi contro le mafie: «Basta al codice della paura»

Foggia, vescovi contro le mafie: «Basta al codice della paura»

 
La decisione
Covid-19, da ospedale di San Giovanni Rotondo stop alle visite dei pellegrini

Covid-19, da ospedale di San Giovanni Rotondo stop alle visite dei pellegrini

 
I controlli
Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

 
trasporti
Papa a Bari: il viaggio in treno dei fedeli dal Gargano partiti alle 3 di notte

Papa a Bari: il viaggio in treno dei fedeli dal Gargano partiti alle 3 di notte

 
sos sicurezza
Foggia, nelle campagne torna il Far West

Foggia, nelle campagne torna il Far West

 
nel Foggiano
Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

 
nel Foggiano
Torremaggiore, in casa marijuana pronta da spacciare davanti alle scuole: arrestato

Torremaggiore, in casa marijuana pronta da spacciare davanti alle scuole: arrestato

 
La storia
Foggia, figlio disabile senza assistenza, la mamma lo ritira da scuola

Foggia, figlio disabile senza assistenza, la mamma lo ritira da scuola. La Asl pronta a trovare soluzione

 
nel Foggiano
Cerignola, ex mobilificio era diventato centrale riciclaggio mezzi rubati: 43enne denunciato

Cerignola, ex mobilificio era diventato centrale riciclaggio mezzi rubati: 43enne denunciato

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantotragedia sfiorata
Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

Taranto Mittal, incendio divampa in Colata, il video inviato a Patuanelli

 
BatL'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
BariIl rientro
Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

Terremoto Albania, dimessi i due pazienti curati a Bari

 
PotenzaIl caso
Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

Coronavirus: da Milano a Potenza, allontanato avvocato dal Tribunale

 
FoggiaL'incendio nel Foggiano
Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

Borgo Mezzanone, scoppia rogo in baraccopoli: nessun ferito

 
BrindisiLa riserva
Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare:

Palle verdi, alghe rosse e foglie nere: Torre Guaceto e... i «doni» del mare

 
LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 

i più letti

Ambiente

Manfredonia, tornano libere in mare due tartarughe Caretta Caretta

Esemplari curati da Legambiente nel Centro Recupero foggiano

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle tartarughe marine

FOGGIA - Sono state liberate in mare Uragano e Tempesta, le due tartarughe Caretta Caretta assistite dal Centro di Recupero di Tartarughe Marine di Manfredonia di Legambiente. La liberazione è avvenuta questo pomeriggio presso il Centro velico Gargano. I due esemplari, vittime di una cattura accidentale, sono stati sottoposti a settimane di cure e riabilitazione. Il Crtm di Manfredonia è uno tra i più attivi a livello italiano: in 12 anni ha recuperato più di 1600 tartarughe marine.
«L'ospedalizzazione degli esemplari ha permesso di accertare in più del 45% dei casi problemi respiratori, stati di shock nel 38 % dei casi e molti esemplari, circa il 15%, hanno espulso plastica durante la permanenza», commentano Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia e Giovanni Furii responsabile scientifico del Crtm foggiano.
La liberazione di Uragano e Tempesta è avvenuta insieme agli studenti di Ecotossicologia e Sostenibilità Ambientale dell’Università di Siena, nell’ambito del progetto europeo Common (COastal Management and Monitoring Network for tackling marine litter in the Mediterranean Sea), nato con l’intento di favorire una gestione sostenibile delle zone costiere per impedire l’abbandono dei rifiuti in mare. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie