Venerdì 20 Settembre 2019 | 03:01

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione, disposta tutela

 
L'inchiesta
Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

Foggia, truffa fondi Ue: sequestrati beni, interdetti 5 imprenditori

 
L'inchiesta
Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri in Puglia e Toscana

Cerignola, olio di semi spacciato per extra vergine: arresti e sequestri. «Una ciofeca»

 
Lotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
Incidente stradale
San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

San Severo, scontro tra auto e camion su SS16: morto un 60enne

 
tragedia nel Foggiano
Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

Tremiti, cade dal tetto mentre monta grondaia: muore operaio

 
i roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Giovani e la musica

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

Ha solo 18 anni Carmine Padula, ma possiede già un bagaglio di esperienze. Il pianista compone per Campiotti

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del giovane pianista di Apricena. Per la sua prima colonna sonora il talentuoso 18enne pianista e compositore Carmine Padula, ha registrato tutte le sue composizioni nei prestigiosi Abbey Rocchi Studios a Roma con l’Orchestra Roma Sinfonietta, noto ensemble che accompagna il premio Oscar Ennio Morricone, e all’Auditorium Arturo Toscanini della Rai di Torino con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Le composizioni dell’artista pugliese, saranno la colonna sonora della fiction di Rai Uno Ognuno è Perfetto, diretta da Giacomo Campiotti (regista della fortunata serie Braccialetti Rossi) con protagonisti Edoardo Leo e Cristiana Capotondi.

La nuova serie di punta del nuovo palinsesto autunnale della rete ammiraglia della Rai, che andrà in onda a partire dal prossimo 24 novembre in sei puntate prodotta da Rai Fiction e Viola Film, narra le vicende di un gruppo di ragazzi con sindrome di down.

Il talentuoso compositore di Apricena, in provincia di Foggia, studia pianoforte e composizione al Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, oltre ad aver studiato composizione contemporanea con Roberto Cacciapaglia. Ha all’attivo due album e vanta oltre 90 pezzi per pianoforte e orchestra e tante collaborazioni con strumentisti e orchestre di fama internazionale.Ad accorgersi del talento del giovane pianista, è stato anche il festival «Time Zones» che, sabato 21 settembre nel Chiostro di Santa Chiara a Bari, gli ha affidato l’apertura della 34^ edizione del Festival delle musiche possibili sezione «Ad Museum».

Padula, come si sente a vedersi così presente sui media?
«In realtà abbastanza sereno, perché non realizzo la portata dell’esposizione mediatica, così come l’essere andato a registrare, un anno fa a 17 anni, con l’orchestra e trovarmi a dirigere 70 professori d’orchestra. Speso di mantenere le promesse alle belle parole che stanno scrivendo di me e, soprattutto, di essere costante, che poi è una delle componenti fondamentali di un musicista. L’impegno, lo studio costante e, soprattutto, non sentirsi mai arrivati sono le prerogative principali».

Com’è nata questa opportunità?
«Premetto che il percorso è fatto di tante coincidenze, una di queste è stata proprio quello di incontrare a un mio concerto in Umbria (vicino ad Assisi) il regista Giacomo Campiotti. Alla fine della performance si avvicinò e mi chiese di fare un autografo a suoi figli, poi mi chiese se volessi scrivere la colona sonora per la fiction».

Che reazione ha avuto dopo aver saputo di dirigere due prestigiose orchestre?
«Per me è stato una grande gioia essendo un fan sfegatato del maestro Morricone e, soprattutto, trovarmi negli studi davanti ai musicisti che lavorano con lui è stato emozionante. Poi, ho avuto modo di incontrare Morricone a casa sua, all’inizio mi ha un po’ analizzato per capire se ero competente, e mi ha detto pure: “Che brutto mestiere che ti sei scelto”. Poi mi ha dato dei consigli: “La musica prima di piacere al regista deve piacere a te, bisogna scendere a compromessi ma non devi mai andare contro te stesso”».

Nato ad Apricena: è normale che le chieda di Matteo Salvatore.
«Mi dispiace che in vita non sia stato apprezzato come avrebbe meritato, la sua è una testimonianza grandissima: come da un piccolo paese si possa diventare dei grandi musicisti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie