Giovedì 16 Settembre 2021 | 23:53

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'inchiesta

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Sono indagati dalla Procura di Foggia per omissione in atti d'ufficio e lavori il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo, e tre dirigenti dell’ufficio tecnico comunale, Potito Belgioioso

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Palazzo De Troia, Lucera

FOGGIA - Per ravvisati pericoli per la pubblica incolumità, i militari della Guardia di Finanza di hanno eseguito il sequestro preventivo dell’intero stabile 'Palazzo De Troia' a Lucera, che ospita gli uffici del giudice di pace ed alcuni uffici pubblici comunali. Nell’ambito dell’inchiesta che ha portato al sequestro sono indagati dalla Procura di Foggia il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo, e tre dirigenti dell’ufficio tecnico comunale, Potito Belgioioso, Antonio Lucera e Tommaso Piemontese, con le accuse di omissione in atti d’ufficio e omissione di lavori in edifici che minacciano rovina. Dalle indagini sarebbero emerse situazioni di pericolo per la pubblica incolumità, tra cui evidenti crepe e irregolarità presenti nelle mura perimetrali esterne dell’edificio. Il sequestro è stato disposto del gip del tribunale di Foggia. I militari hanno effettuato accertamenti di natura documentale e tecnica mediante l’ausilio di un collegio di consulenti nominati dal pm Marco Gambardella che coordina le indagini. Già in passato, secondo quanto accertato dagli investigatori, si sono verificate cadute di calcinacci e intonaco, sia all’esterno che all’interno dell’immobile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie