Venerdì 22 Marzo 2019 | 21:04

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
Il rito religioso
Foggia si stringe intorno all’Iconavetere: in migliaia alla Festa Patronale

Foggia si stringe intorno all’Iconavetere: in migliaia alla Festa Patronale

 
L'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito fucilato vicino casa: «Uccidono da 2 anni nella stessa data»

 
L'inseguimento
Chieti, cerignolano arrestato dopo fuga: torna libero

Chieti, cerignolano arrestato dopo fuga: torna libero

 
Cieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
Nel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
Di Lucera
Operazione antidroga a Isernia: in carcere anche 3 foggiani

Operazione antidroga a Isernia: in carcere anche 3 foggiani

 
Dopo il restyling
Foggia, riapre il museo di storia naturale

Foggia, riapre il museo di storia naturale

 
Dalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
Ha 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, AM condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

A Foggia

Via le buste di plastica, da sostituire con quelle in tela: l'iniziativa dei 5 Stelle

Parlamentari e attivisti del Movimento 5 Stelle si sono riuniti davanti al pronao della Villa per raccogliere i rifiuti riciclabili. L'iniziativa partita da Pellegrini, Menga e Lovecchio

Via le buste di plastica, da sostituire con quelle in tela: l'iniziativa dei 5 Stelle

Cinquestelle e ambientalisti, si è tenuto ieri mattina in città l’evento dall’hastag tweet: #IoSonoPlasticfree. «In linea con quelli che da sempre sono i valori del MoVimento 5 Stelle - afferma la parlamentare foggiana Rosa Menga - io e gli altri due portavoce foggiani in Parlamento, Marco Pellegrini e Giorgio Lovecchio, coadiuvati da una folta squadra di attivisti, abbiamo trascorso la mattinata passeggiando per le vie del centro storico cercando di sensibilizzare i cittadini sul tema dell’inquinamento da plastica e sulla cultura della riduzione degli sprechi. Barattando le nostre borse di tela e le borracce di alluminio con buste e bottigliette di plastica che i passanti avevano con sé, abbiamo voluto trasmettere loro la logica del riutilizzo e contrastare il ricorso all’ “usa e getta”».
La raccolta è durata qualche ora e si conclusa davanti al pronao della Villa comunale dove i parlamentari dei 5stelle e gli attivisti hanno posato per alcune foto: «I 150 milioni di tonnellate di plastica nei nostri oceani - aggiunge Menga - rappresentanoun’emergenza ambientale che non è più possibile ignorare e che produce pesantissime conseguenze non solo sulle specie marine e sugli ecosistemi, ma anche sulla salute dell'uomo e sulle sue attività produttive, dal turismo alla pesca e all’acquacoltura. Crediamo che iniziative come questa, che il MoVimento 5 Stelle sta promuovendo in tutta Italia, possano essere un primo, concreto segnale della nostra attenzione alla tutela dell’ambiente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400