Domenica 26 Giugno 2022 | 15:38

In Puglia e Basilicata

I dati

Covid, in Puglia tornano a risalire i ricoveri: un morto e 1.433 casi, il 24,3% dei test

influenza

Secondo le rilevazioni Agenas si è passati dal 7 all’8%, un punto percentuale sopra la media nazionale

20 Giugno 2022

Redazione online

Dopo una lunga discesa, tornano a salire i ricoveri Covid in Puglia nei reparti di Medicina: secondo le rilevazioni Agenas, si è passati dal 7 all’8%, un punto percentuale sopra la media nazionale. Per quanto riguarda, invece, le terapie intensive, al momento l’aumento dei contagi non ha portato ad un incremento delle ospedalizzazioni: il tasso di occupazione è fermo al 2%.

Pronto soccorso pugliesi presi d’assalto nei primi 18 giorni di giugno: mediamente sono 2.700 gli accessi giornalieri, con punte anche di tremila pazienti. Dal primo al 18 giugno, sono state 48.588 le persone visitate nei pronto soccorso ospedalieri, oltre il 50% riguardano codici bianchi o verdi, quindi non urgenze, mentre i codici rossi oscillano dal 2 all’8%. E’ quanto riporta il monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), rispetto a maggio c'è stato un incremento di circa 400 accessi al giorno.

Oggi in Puglia si registrano 1.433 casi di contagio da Coronavirus su 5.876 test analizzati nelle ultime 24 ore, per una incidenza del 24,3%. E’ stato inoltre registrato un decesso. I casi sono stati individuati nelle province di Bari (435), Bat (183), Brindisi (114), Foggia (269), Lecce (278), Taranto (130). Sono residenti fuori regione altre 20 persone risultate positive, per altri quattro casi la provincia è in corso di definizione. Delle 25.095 persone attualmente positive 218 sono ricoverate in area non critica (ieri 221) e 7 in terapia intensiva (ieri 8).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725