Sabato 18 Settembre 2021 | 03:40

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'emergenza

Gioa del Colle, atleta positiva al Covid: allestito un drive in per i test sui «contatti»

La postazione operativa già da ieri dopo che il sindaco l’ha richiesta al Dipartimento dei prevenzione dell’Asl

Gioa del Colle, atleta positiva al Covid: allestito un drive in per i test sui «contatti»

GIOIA DEL COLLE - Una postazione di drive through allestita nel parcheggio dell’ex pronto soccorso dell’ospedale Paradiso per effettuare alcuni tamponi d’urgenza.

Gioia del Colle corre ai ripari dopo il caso di positività di una giovane che è anche atleta di una squadra locale, ma il cui contagio potrebbe essere avvenuto in ambito lavorativo.

Il Dipartimento di prevenzione della Asl metropolitana, su sollecitazione del sindaco Giovanni Mastrangelo, ha allestito la postazione, dove, ieri mattina, circa 12 contatti stretti della ragazza sono stati sottoposti a tampone e altri lo saranno nelle prossime ore. Tutti i contatti sono in isolamento fiduciario da giorni.

La situazione è costantemente monitorata dal sindaco Mastrangelo che nella mattinata si è recato di persona nella postazione dove sono stati effettuati i tamponi: «Siamo intervenuti con celerità e in via preventiva - dice il primo cittadino - per circoscrivere i contatti. La situazione è assolutamente sotto controllo e non ci sono allarmismi. Ringrazio la Asl per la collaborazione e tutte le persone che con grande senso di responsabilità si sono subito messe in isolamento in attesa del tampone».

Intanto torneranno lunedì sui banchi di scuola i piccoli studenti di una classe della materna del plesso «Carlo Soria», facente parte dell’Istituto comprensivo «Carano-Mazzini». Sono stati in dad (didattica a distanza) giovedì e venerdì in via cautelativa in quanto uno degli alunni sarebbe entrato in contatto con un soggetto positivo. Il piccolo non è risultato esserlo, ma è comunque a casa in isolamento. La sospensione non era imposta da protocollo, ma il dirigente scolastici, Castellana, ha preferito farlo per estrema prudenza. A partire da domani le lezioni potranno riprendere normalmente. Nel frattempo gli ambienti del plesso sono stati sanificati.

«Anche in questo caso non c’è alcun allarmismo - precisa il sindaco -. La classe non è mai stata in quarantena e la scelta del preside, che ringrazio per il senso di responsabilità, è stata dettata da prudenza e cautela».
Inoltre nei giorni scorsi in Comune c’è stato un incontro tecnico-operativo su scuola, sicurezza ed emergenza sanitaria.

Alla riunione, organizzata dall’assessore alla Pubblica Istruzione Lucio Romano, hanno partecipato, oltre al sindaco Mastrangelo, anche i medici Giuseppe Mirizzi e Vincenzo Nunziante, le pediatre Damiani e Conte, i dirigenti delle scuole di Gioia del Colle, i responsabili Covid dei vari istituti e i presidenti dei consigli d’istituto dei comprensivi Carano-Mazzini e Losapio-San Filippo Neri.

L’incontro si è reso necessario in conseguenza delle visite che l’assessore Romano sta svolgendo in queste settimane nelle scuole gioiesi.
«Nel corso della riunione si è cercato di stabilire regole certe per la sicurezza all’interno dei plessi - dice Romano -, le modalità di ingresso e uscita degli alunni e ai comportamenti da seguire nella ipotesi di casi Covid».

È stata decisa inoltre la realizzazione di un pieghevole all’interno del quale siano riassunti i punti cardine di emergenza, sicurezza e norme precauzionali in termini di emergenza sanitaria all’interno delle scuole cittadine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie