Domenica 25 Ottobre 2020 | 23:38

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Misure anti Covid, Teatri di Bari contro chiusura cinema e politeami Al Petruzzelli stagione concerti in streaming

Misure anti Covid, Teatri di Bari contro chiusura cinema e politeami. Al Petruzzelli stagione concerti in streaming

 
Cultura
«Vera & Giuliano» e «Alida»: cinema, amore e coraggio

«Vera & Giuliano» e «Alida»: cinema, amore e coraggio

 
Cinema
Ecco il trailer del film «La vita davanti a sé»: il film con Sophia Loren girato a Bari

L'emozione di Decaro per il trailer del film della Loren girato a Bari

 
teatro
Bari, riprende a fine mese stagione teatrale interrotta a marzo

Bari, riprende a fine mese stagione teatrale interrotta a marzo

 
La recensione
Siamo noi i Predatori: l'esordio esilarante e amaro di Pietro Castellitto

Siamo noi i Predatori: l'esordio esilarante e amaro di Pietro Castellitto

 
La curiosità
World Pasta Day, per Just Eat è la carbonara il piatto più ordinato

World Pasta Day, per Just Eat è la carbonara il piatto più ordinato

 
Lutto nel Cinema
Bari, addio all’attore Vito Cassano

Bari, addio all’attore Vito Cassano

 
Ciak
«Belli ciao», in stazione il set di Pio e Amedeo. Il regista Nunziante: «Io, i treni e il sud»

«Belli ciao», in stazione il set di Pio e Amedeo. Il regista Nunziante: «Io, i treni e il sud»

 
festival
Bari, al via la settima edizione del Network Internazionale Danza Puglia

Bari, al via la settima edizione del Network Internazionale Danza Puglia

 
l'appuntamento
Lecce, dario Argento protagonista del Festival del Cinema Europeo

Lecce, Dario Argento protagonista del Festival del Cinema Europeo

 
l'annuncio
Bari, rinascita teatro Kursaal Santalucia: riapre il 17 e 18 ottobre

Bari, rinascita teatro Kursaal Santalucia: riapre il 17 e 18 ottobre

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
BrindisiL'incidente
Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

 
Foggiaemergenza Covid
Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnale falsi assembramenti

Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnala falsi assembramenti

 
Batla scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

Cinema

«Upside Down», un pugno ai pregiudizi: il set sbarca a Mola e a Trani

Ieri i ciak sul lungomare di Bohigas, sabato si girerà l’incontro di pugilato davanti alla Cattedrale romanica

 «Upside Down», un pugno ai pregiudizi: il set sbarca a Mola e a Trani

Da sinistra Fabio Troiano Gabriele Di Bello e Donatella Finocchiaro

MOLA DI BARI - Ieri mattina sulla rotonda del lungomare di Mola di Bari si è materializzato un gioco gonfiabile, precisamente un gigantesco scivolo, raffigurante un gallo, cresta compresa. Non è una magia, intendiamoci: anzi è la grande magia del cinema, in questo caso del film «Upside Down», diretto dal romano Luca Tornatore. Un lungometraggio destinato a demolire i pregiudizi riguardanti le persone con sindrome di Down, insomma a capovolgere le convinzioni purtroppo ancora diffuse sull’argomento (di qui il gioco di parole del titolo).

Della sequenza molese trapela solo che il giovane Paolo (interpretato da Gabriele Di Bello, attore 25enne di Tivoli già noto al pubblico televisivo), mentre passeggia insieme ai genitori Veronica (Donatella Finocchiaro) e Lorenzo (Fabio Troiano), scorge i giochi gonfiabili dei bambini e desidera salirci sopra, e quando il padre glielo vieta lui si arrabbia.

Le riprese, inaugurate circa un mese fa nella storica palestra della Accademia Pugilistica Portoghese, all’interno dello Stadio della Vittoria di Bari, sono continuate a Torre a Mare, Polignano, Conversano (in una palestra) fino ad approdare a Mola. I ciak andranno avanti fino a lunedì 19 ottobre, in particolare nella splendida Trani.

Nella città della Bat la produzione ha noleggiato un appartamento in un quartiere residenziale: dove saranno registrate le scene di vita quotidiana della famiglia. Non basta: sabato prossimo, davanti alla celebre Cattedrale romanica, il maestro Antonio Portoghese e i suoi collaboratori rimonteranno il ring (lo stesso già allestito a Torre a Mare) per un incontro di boxe nel quale il protagonista sfiderà, più che l’avversario, i suoi limiti.
In effetti la trama è incentrata sul pugilato. Lo snodo narrativo arriva quando, mentre fa esercizi posturali in una palestra, Paolo incontra Armando (Antonio Zavatteri, attore con la passione delle arti marziali), arcigno e solitario maestro di guantoni. Tra i due è subito intesa, e Paolo inizia a frequentare il corso di fitboxe, con gran divertimento. Pian piano Paolo chiede ad Armando di allenarsi con gli agonisti. Il maestro lo tratta come gli altri ragazzi, arrivando anche a urlargli durante gli allenamenti. Fino all’agognato match d’esordio. Il film dovrebbe uscire in primavera nelle sale.

Tra gli interpreti anche Paolo Graziosi, artista dalla lunga esperienza, e una pattuglia di attori baresi, tra i quali Matteo Pedone, Dario Diana e Donato Francone. Nel cast tecnico altre «firme» pugliesi: l’organizzatore delle scene di massa Pietro Manigrasso e la responsabile delle figurazioni Cinzia Clemente. Il budget di un milione 200mila euro include una quota di 180mila di Apulia Film Commission. Il lungometraggio di Luca Tornatore è prodotto dal Mibact e da Rai Cinema con la partecipazione della Regione Valle d’Aosta (i ciak sulla neve sono previsti a dicembre) e la coproduzione dello stesso regista. I dettagli sono stati illustrati ieri sera in una conferenza stampa a Conversano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie