Martedì 28 Settembre 2021 | 13:23

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lutto in città

Cinema, addio all’animatore barese Adriano Silvestri

Chi cercava qualunque notizia, sul cinema pugliese, sul suo blog Apulia Cinema l’avrebbe trovata

Cinema, addio all’animatore barese Adriano Silvestri

Adriano Silvestri

BARI - Sarà più povero il cinema pugliese, d’ora in avanti. Se n’è andato giovedì sera, per un improvviso arresto cardiaco, Adriano Silvestri, 71 anni, «da sempre nel mondo della pubblicità, del cinema e della tv», come amava ripetere. E non era difficile credergli, con quel sorriso genuino che ti accoglieva, prima ancora di salutarlo. Di certo, per il mondo del cinema nostrano è una perdita grave e dolorosa, prima di tutto perché Adriano era un sincero appassionato, come pochi: nel 2013 aveva fondato Apulia Cinema, blog che aggiornava con una costanza esemplare, tutti i giorni. Orgoglioso dei suoi 336mila visitatori e di altrettante migliaia di post.

Chi cercava qualunque notizia, sul cinema pugliese, sul suo blog l’avrebbe trovata. E prima di chiunque altro. Apulia Cinema è stata anche una bella avventura televisiva da lui condotta, in onda su Fly Tv: non a caso oggi Adriano è rimpianto dai tanti tecnici e artisti che con lui hanno collaborato. E se il cinema è stata la passione di una vita, l’energia con la quale ogni giorno tirava fuori una nuova idea era quella del brillante agente pubblicitario: prima al Quotidiano Puglia, poi al Gruppo Telenorba e Mondadori; sino all’esperienza di editore per il settimanale di spettacoli «Bari Times» o a quella di agente esclusivo per Avenue Media Bologna.

Eppure il cinema in Puglia era la sua «magnifica ossessione»: era il primo ad essere presente a qualsiasi conferenza stampa, ad essere informato su qualsiasi set cinematografico della regione e ad avere sempre qualcosa da raccontare. «Questo è l’ultimo post e ho voluto ricordare mio padre così, in un momento di serenità con mia madre», scrive il figlio Piero sul blog di Apulia Cinema. E Adriano in quella foto è sempre sorridente e dolce, con lo sguardo di chi ne sta pensando un’altra delle sue.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie