Sabato 25 Giugno 2022 | 12:40

In Puglia e Basilicata

Serie A

Calcio, Lecce in ritiro in Trentino dal 30 giugno. Picciotto cede le quote del club al presidente Sticchi Damiani

La grana Chiricò scuote il Lecce: scatta la polemica

Il team salentino comincia a pianificare la prossima stagione con la preparazione in Folgaria

08 Giugno 2022

Redazione online

LECCE - Il Lecce comincia a pianificare la prossima stagione in serie A. Attraverso una nota il sodalizio giallorosso comunica che il raduno in sede per staff tecnico e giocatori è fissato per giovedì 23 giugno (ore 19), mentre da venerdì 24 i calciatori si sottoporranno alle rituali visite mediche presso il Centro BioLab di Cutrofiano (Lecce). Da sabato 25 a giovedì 30 giugno la squadra effettuerà il pre-ritiro presso il Deghi Center di San Pietro in Lama (Lecce).

Nel pomeriggio di giovedì 30 giugno è previsto il trasferimento della comitiva giallorossa in Trentino, a Folgaria. La squadra alloggerà all’Alpen Hotel Eghel ed effettuerà le sedute d’allenamento presso il Centro Sportivo "Mauro Marzari» di Folgaria. Nella fase del ritiro previste tre gare amichevoli nei giorni 5, 9 e 15 luglio. Il rompete le righe del ritiro è previsto per venerdì 15 luglio.

La cessione delle quote di Picciotto

L'U.S. Lecce comunica che l’azionista di maggioranza relativa Renè Picciotto ha ceduto l'intera sua quota di partecipazione nella compagine sociale al socio presidente Saverio Sticchi Damiani ad un prezzo pari all'investimento fin qui compiuto. Il contratto di cessione già definito e concluso nei giorni scorsi sarà formalizzato il prossimo 1 luglio, data fissata per il closing. Dopo aver contribuito, insieme a tutti i soci, allo sviluppo della società, sia in termini finanziari, che di esperienza imprenditoriale, Renè Picciotto ha ritenuto che questo fosse il momento migliore per farsi da parte. La serie A appena conquistata e l'ingresso di nuovi soci hanno creato le condizioni ideali perché la società potesse affrontare questo passaggio di consegne in modo sereno e senza alcun contraccolpo. L'augurio di Renè Picciotto è che i «soci che hanno egregiamente gestito la Società fino a questo momento possano, insieme ai nuovi soci, proseguire nel raggiungimento di ulteriori ambiziosi traguardi sportivi».

Renè Picciotto ha preferito, prioritariamente, offrire le proprie azioni alla compagine sociale esistente, in modo da consentire alla stessa di continuare nella gestione societaria, prima di proporre le sue azioni a terzi investitori. In virtù di ciò, Saverio Sticchi Damiani ha ritenuto di accettare la proposta e di acquisire l’intero pacchetto azionario del socio Picciotto, per garantire la prosecuzione del club nello spirito che ha contraddistinto da sempre la proprietà del club. La U.S. Lecce Spa esprime «un caloroso ringraziamento a Renè Picciotto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725