Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:03

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

 
Serie B
Lecce, poker contro il Carpi: vince in casa 4-1

Lecce, poker contro il Carpi: vince in casa 4-1

 
Serie B
Calcio Lecce, Liverani: attenti al Carpi ma siamo in salute

Calcio Lecce, Liverani: attenti al Carpi ma siamo in salute

 
Serie B
Lecce: la corsa alla A, con un valzer di cambi

Lecce: la corsa alla A, con un valzer di cambi

 
Cremonese-Lecce 2-0
Lecce cade a Cremona e incassa due gol in dieci minuti

Lecce cade a Cremona e incassa due gol in dieci minuti

 
Serie B
Lecce - Cosenza, vittoria per i giallorossi al Via del Mare: 3-1

Lecce - Cosenza, vittoria per i giallorossi al Via del Mare: 3-1

 
Serie B
Il Lecce batte il Pescara 2-0. Scontri fra tifosi prima del match, feriti

Il Lecce batte il Pescara 2-0. Scontri fra tifosi prima del match, feriti

 
Lecce
Liverani: partita col Pescara importante ma non decisiva

Liverani: partita col Pescara importante ma non decisiva

 
Il punto
Ventura benedice il Lecce: «Merita la A»

Ventura benedice il Lecce: «Merita la A»

 
Serie B
Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Lega Pro | Campionato terminato

Rizzo vede un Lecce in crescita
«Contento delle prime risposte»

«Bravi per un'ora, dobbiamo riuscirci per 90 minuti». E la Nord gli chiede la finale

Il pari con l'Andria chiude la stagione regolare. I giallorossi in campo il 21 maggio contro la vincente di Gubbio-Sambenedettese

Lecce, l'allenatore Roberto Rizzo già concentrato sull'esordio ai playoff (Massimino Foto)

Lecce, l'allenatore Roberto Rizzo già concentrato sull'esordio ai playoff (Massimino Foto)

Stefano Lopetrone

CALCIO LECCE - Aspettando la gioia della vittoria, Roberto Rizzo può dirsi soddisfatto. Ha ottenuto alcune risposte che si attendeva: la tenuta agonistica della squadra, alcune trame di gioco verticali, molto interessanti. Sa però che in queste due settimane dovrà lavorare molto per accontentare la Curva. I tifosi a fine gara gli tributano un insolito coro personale, quasi una preghiera: «Portaci a Firenze, Robertino portaci a Firenze». A Firenze si giocheranno semifinale e finale per la promozione in Serie B.

CONDIZIONE - La squadra ha giocato per un’ora un buon calcio. Poi sono venute meno le gambe: «Sono contento per la prestazione. Finché abbiamo retto, si sono viste buone cose. Ora abbiamo 15 giorni per preparare i playoff. Sono contento per l’aspetto agonistico e anche per l’equilibrio generale, che ci era mancato per una buona fetta della gara a Pagani. Oggi (ieri, ndr) per sessanta minuti abbiamo prodotto buone occasioni. È confortante che i ragazzi comincino a fare le cose che chiedo loro».

ATTACCO SPUNTATO - Prosegue il momento no del tridente. Pacilli-Caturano-Torromino nelle ultime otto giornate hanno firmato appena tre gol (due Torromino e una Caturano). «Ultimamente hanno giocato col contagocce per vari problemi. Ho la necessità di farli giocare», sostiene il tecnico giallorosso. «Caturano ha fatto un ottimo lavoro, si è sacrificato molto e magari ha perso un po’ di lucidità Torromino sta lentamente tornando ai suoi livelli: forse la voglia di fare lo appanna un po’. Senza dimenticare che abbiamo anche Doumbia, che ha avuto una settimana difficile, essendosi allenato solo un paio di giorni, e Pacilli, che sta ritrovando la gamba, salta con facilità l’uomo e ha un piede delicato per servire gli altri due compagni». In difesa l’assetto sembra quasi definitivo, con Lepore schierato da terzino destro: «Può giocare lì, perché ha gamba per spingere e attitudini difensive».

PREPARAZIONE - Parte oggi un periodo molto delicato. Per due settimane la squadra resterà a guardare, aspettando di conoscere l’avversario del 21 maggio (Gubbio o Sambenedettese). «Domani (oggi, ndr) ci alleneremo. I ragazzi hanno dato la loro disponibilità a restare a Lecce nel giorno di riposo. Nei primi giorni lavoreremo sul ripristino, visto che la gara lascia sempre qualche scoria, dopodiché cominceremo a pedalare e alzare l’asticella. Se riusciamo a giocare con intensità possiamo creare problemi a tutti. L’amichevole? Se riusciamo, sarebbe meglio organizzarla di sabato: vorrei lasciare ai giocatori un giorno e mezzo di riposo. Passare la domenica con la famiglia può fare solo bene».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400