Martedì 20 Novembre 2018 | 22:47

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

 
Serie B
Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

 
Il ritorno
Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

 
Cosenza-Lecce 2-3
Lecce espugna Cosenza: in finale «salva» Falco

Lecce espugna Cosenza: in finale «salva» Falco

 
Serie B
Lecce, operazione riscatto nella «tana» del Cosenza

Lecce, operazione riscatto nella «tana» del Cosenza

 
Serie B
Lecce, Liverani: «La sconfitta a Pescara ci ha dato autostima»

Lecce, Liverani: «La sconfitta a Pescara ci ha dato autostima»

 
Serie B
lecce calcio

Lecce calcio, Tabanelli: questa è una squadra che non molla mai

 
Serie B
Lecce, il bicchiere è mezzo pienoda Pescara anche note positive

Lecce, il bicchiere è mezzo pieno
da Pescara anche note positive

 
Serie B
Il Lecce in 9 cade a Pescara: all'Adriatico dopo 98 minuti finisce 4-2

Il Lecce in 9 cade a Pescara: dopo 98 minuti finisce 4-2

 
Serie B
Lecce calcio, Liverani sereno: «ma macchina ancora imperfetta»

Lecce calcio, Liverani sereno: «macchina ancora imperfetta»

 
Decide autorete di Golemic
Lecce batte il Crotone 1-0e vola al quinto posto

Lecce batte il Crotone 1-0
e vola al quinto posto

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Serie B

Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

I giallorossi rimontano un gol, ma all'85' i rosanero chiudono il risultato

Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

Il Palermo espugna il Via del Mare per 2-1 e conquista il secondo posto in classifica, lanciandosi all’inseguimento della capolista Pescara, grazie ad un gol in piena zona Cesarini di Puscas all’85', mandato in campo appena tre minuti prima. Il Lecce recrimina per il pareggio sfumato proprio sul filo di lana, ma nell’arco dei novanta minuti gli ospiti hanno tenuto in mano il gioco, soprattutto nella seconda a parte della ripresa che li ha visti assoluti padroni della metà campo giallorossa. Due prodezze balistiche infiammano i primi quarantacinque di gioco.

Corre il 29' e Moreo con una caparbia azione personale squarcia la difesa giallorossa: sfera che, dopo un rimpallo fortuito, iunge sul sinistro di Nestorovski che con una conclusione impeccabile appena dentro l'area batte l’incolpevole Vigorito. Il Lecce non sembra accusare il colpo e prima con La Mantia (34') costringe Brignoli ad una uscita salva risultato, poi raggiunge il pari al 37' grazie ad una conclusione da applausi di Tabanelli, un destro al volo da fuori area. Nella ripresa Stellone lancia nella mischia Trajkovski e Puscas per un Palermo a trazione anteriore. Tre minuti e quest’ultimo trova il gol del vantaggio, depositando in rete il pallone che si ritrova sui piedi dopo un contatto al limite del rigore tra Meccariello e Trajkovski.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400