Sabato 18 Settembre 2021 | 09:44

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Serie B

Foggia si fa un regalo: ecco che arriva Iemmello

Terza avventura in rossonero, è la ciliegina per l’attacco. Oggi test col Cerignola

Pietro Iemmello

FOGGIA -  Il ritorno a casa del figliol prodigo diventa realtà in un caldo e assolato sabato di metà agosto. Pietro Iemmello e il Foggia, atto terzo di una storia d’amore infinita. L’attaccante calabrese riabbraccia la squadra che lo ha trasformato in un bomber da doppia cifra e gli ha permesso di farsi notare dai club di A.

Affare fatto con il Benevento: prestito oneroso con diritto di riscatto. Ieri pomeriggio Iemmello ha fatto capolino in città ed ha avuto il primo colloquio con il tecnico Grassadonia, al campo sportivo dell’aeroporto militare di Amendola, dove i «Satanelli» si stanno preparando al debutto in campionato.

Il Foggia rinforza l’attacco con una punta di indubbio valore, che sta seguendo un percorso personalizzato di recupero per ristabilirsi dall’intervento al ginocchio sinistro subito a fine maggio scorso e che a breve potrebbe cominciare ad allenarsi con i nuovi compagni. Ventisei anni, nato a Catanzaro, Iemmello ha realizzato 53 gol con il Foggia tra il 2014 e il 2016, di cui 45 in Serie C ed 8 nella Coppa Italia di Lega Pro. Poi il salto in A: 7 reti in 2 stagioni nella massima serie, di cui 5 col Sassuolo e 2 col Benevento. I gol a San Siro contro l’Inter e il Milan ma anche qualche problema fisico che gli ha impedito di esprimersi al meglio.

Ora la nuova sfida, in B, con il Foggia, che l’ha spuntata sul Perugia e l’Ascoli. Determinante la volontà del calciatore, che anche tre estati fa, dopo la sua prima stagione in rossonero, decise di tornare a Foggia, lasciando il Lanciano, club a cui era da poco approdato in prestito, dallo Spezia. Iemmello è il colpo ad effetto che il sodalizio rossonero piazza a ridosso del Ferragosto. Il cannoniere catanzarese ha rinunciato a proposte economicamente più allettanti, spinto dall’affetto che lo lega a Foggia e al club di proprietà dei fratelli Sannella: la sua scelta va letta anche come espressione di riconoscenza per quello che la società dauna gli ha dato in passato. Iemmello ha deciso di ripartire assieme ad un club che vuole rilanciarsi dopo le tempeste giudiziarie dei mesi scorsi. Adesso i tifosi del Foggia non vedono l’ora di vederlo all’opera accanto a Mazzeo: sono i due migliori bomber della storia recente della formazione rossonera, per quoziente reti (0,68 Iemmello, 0,67 Mazzeo). Attaccante duttile, Iemmello – che ha scontato le 2 gare di squalifica legate al processo sportivo a carico del Foggia Calcio - può ricoprire il ruolo di prima e seconda punta, centravanti ed esterno offensivo ed è il sesto rinforzo dopo gli arrivi di Bizzarri, Ranieri, Gori, Carraro e Busellato. Ma il Foggia non si ferma: è al lavoro per irrobustire ancora difesa, centrocampo e attacco, e guarda anche al mercato estero.

Oggi, nel frattempo, i rossoneri disputeranno un’amichevole allo «Zaccheria» contro il Cerignola, ambiziosa squadra di Serie D che punta alla promozione in C. La partita avrà inizio alle 18. Biglietti in vendita al costo di 1 euro (più diritti di prevendita), per tutti i settori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie